Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

A Scanzano happy hour in bianco al Sabbia d’oro beach club

 

Uno dei lidi storici più esclusivi della Costa jonico-metapontina (in corsa per il titolo di miglior stabilimento balneare d’Italia) festeggia l’happy hour in bianco. Madrina della serata Francesca Rodolfo. Ghirlande di fiori, kaftani, abiti lunghi o corti, scollati su corpi abbronzati. Tutto rigorosamente bianco. È l’happy hour in programma sabato prossimo 18 agosto alle ore 18:00 al “lido sabbia d’oro beach club”, uno dei lidi storici e più esclusivi della Costa jonica metapontina. L’appuntamento è in riva allo jonio, per salutare insieme questo ultimo scampolo d’estate. L’occasione é ghiotta per conoscere la struttura, completamente rimessa a nuovo. Il "Lido Sabbia D'Oro Beach Club" di Scanzano Jonico, infatti, partecipa per il secondo anno consecutivo al "Beach Club 2018", il primo e unico concorso nazionale per eleggere i migliori stabilimenti balneari d’Italia, organizzato da Mondo Balneare, portale di informazione sul settore balneare, in collaborazione con SUN di Rimini, fiera internazionale dedicata a questo settore. La premiazione si terrà il prossimo 31 agosto. Da quest'anno il concorso si 

divide in tre categorie per meglio rappresentare la varietà e la ricchezza delle imprese balneari italiane: Best Beach Bar (ambito: food & beverage) Best Beach Design (ambito: architettura e design) e Best Italian Beach (ambito: spiaggia tradizionale). Lo storico lido jonico partecipa nella categoria Best Beach Design tra gli stabilimenti balneari dotati di strutture architettoniche all’avanguardia, progettati cioè con particolare attenzione al design, all’architettura e all’estetica costruttiva dei propri manufatti; dove l’esclusività progettuale è al centro della propria offerta e dove si presta particolare attenzione alla qualità di arredamenti, attrezzature e strutture. A vincere saranno i primi tre stabilimenti per ogni categoria, secondo il criterio del maggior numero di voti. In questo momento il "Lido Sabbia D'Oro Beach Club", dotato di piscina vista mare, bar, tabacchi e da quest'anno anche di un ristorante sulla spiaggia, è in prima posizione nella sua categoria. "Sono molto felice - spiega il giovane manager Giuseppe Ferrara, membro anche di “Confindustria Giovani Imprenditori” - della quantità di voti che il mio stabilimento sta ricevendo perché vuol dire che il lavoro intrapreso qualche anno fa sulla valorizzazione dei servizi presenti e l’introduzione di spazi dedicati al benessere e al divertimento, sta dando i suoi risultati". La novità di quest'anno per il "Lido Sabbia D'Oro Beach Club" è rappresentata, infatti, da un nuovo concetto di ristorazione in riva al mare con una cucina di ottima qualità. "L'azienda - continua Ferrara - sta avendo un grande sviluppo commerciale contribuendo alla valorizzazione, anche attraverso l'enogastronomia, del brand Basilicata in tutta Italia in quanto i miei ospiti provengono da ogni parte della penisola. Il mio obiettivo è anche quello di contribuire a cambiare in modo innovativo il turismo per far crescere non solo il mio business, ma anche l'economia regionale in un settore, che soprattutto sulla fascia jonica rappresenta un asseto fondamentale".

 

Editoriale

Popolarismo e populismo, politica e antipolitica. La lezione di Sturzo dopo un secolo

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Sono parenti ma non sono la stessa cosa. Popolarismo e...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione