Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

A Scanzano Jonico la VIII^ edizione della gara interregionale di organetto

 

L'evento dell'estate di Scanzano Jonico sta arrivando.L’edizione 2018, l’ottava è in programma per giovedì 23 agosto prossimo. Si tratta dell’evento interregionale di Organetto – Trofeo di città di Scanzano Jonico. Evento promosso dall’associazione Organetto Fisarmonica del Metapontino del Presidente Luigi Di Santo, il patrocinio del Comune di Scanzano Jonico, la Regione Basilicata, la locale Pro Loco e in collaborazione con Basilicata Notizie e Acli. L’appuntamento, ormai atteso in questo periodo agostano, prevede partecipazione di numerosi giovani talenti sia lucani che proveniente da fuori regione appassionati di questo strumento. Uno strumento con una lunga storia alle spalle. L' organetto, o fisarmonica diatonica, fu inventato nel 1829 a Vienna da Cyrill Demian, ma si diffuse come strumento della musica tradizionale solo alla finedel secolo scorso. La sua presenza permise ai repertori più arcaici della musica popolare di sopravvivere, in quanto sostituì con successo le cornamuse che fino a poco tempo prima erano al centro delle feste paesane e della danza tradizionale. Creatosi un suo stile e modellatosi sulle nuoveesigenze contemplate nella musica folk, l’organetto si è diffuso prima in tutta Europa, poi a livello planetario assumendo delle caratteristiche organologiche e tecniche differenti a seconda del repertorio che faceva proprio. Alla fine del secolo scorso l’organetto diventò il padrone delle sale da ballo cittadine dove si stavano imparando nuove danze fino allora sconosciute: il cosiddetto “Liscio”. Tra le regioni del Sud che ha dedicato maggiore attenzione a questo storico strumento è appunto la Lucania. Molti i riconoscimenti ricevuti da giovani musicisti lucani appassionati dell’organetto. Basti pensare Al montese Raffaele Lapenta che nel 2016 a soli 17 anni è diventato campione italiano di Fisarmonica diatonica, ossia l’organetto. Passione eredita dal suo nonno esperto suonatore di organetto. Come il picernese Giovanni Cerbasi che a settembre del passato anno ha vinto il 22 esimo campionato mondiale di organetto “senior” avuto luogo in Molise a Montorio nei Frentani. Per non dimenticare la partecipazione alla selezione alla famosa trasmissione “La corrida” di Francesco De Lorenzo giovane emergente di organetto e suonatore della zampogna nel gruppo dei Lunatik Folk che allieterà la serata. Un gruppo musicale appena nato. “Si è un gruppo nato ad aprile- precisa Luigi Di Santo, Presidente dell’associazione Organetto Fisarmonica del Metapontino- e ne siamo molto orgogliosi perché in poco tempo siamo  a stare nelle piazze  di paesi della Calabria e della Lucania. Un gruppo misto molto affiatato composto da sei componenti, non tutti di Scanzano Jonico. Salvatore Russo organettista Gerardo Marino tastierista entrambi di Picerno. Di Policoro Francesco De Lorenzo alla Zampogna è suonata da un ragazzo di Policoro. Marco Sapienza altro tastierista. Maristella Sarubbi presenza femminile di Montalbano Jonico al tamburello”. Il gruppo allietera la serata insieme a Luigi Ciavarola in arte Gigione cantautore e intrattenitore televisivo. Le sue canzoni sono ascrivibili al vasto genere Trash. Sonorità e pubblico a detto di molti paiono affini a Leone di Lernia.

Oreste Roberto Lanza

 

Editoriale

Il Natale che non c’è e la luce della vera stella

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

A giudicare dall’effluvio di messaggi, video e citazioni che diffondono...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione