potenza sirucusa

 

Tre punti preziosi davanti al pubblico del Viviani. Reti di Ricci ed Emerson

Al Viviani, Potenza- Siracusa 2-0. Assenti tra le file del Potenza Franca e il duttile Coppola per squalifica, dentro Sales e Ricci. Dopo il successo dell’andata il Potenza attendeva in casa il Siracusa con l’idea predominante di fare risultato per consolidare la sua posizione di classifica che lo vede saldamente all’interno della griglia playoff. Pronti e via. Al 3’ il Potenza già pericoloso nell’area del Siracusa con Genghi. Al 7’ Genghi si ripete con un tiro di media velocità che non impensierisce la retroguardia siciliana. Al 14’ è il Potenza che ci riprova con Piccinni ancora una palla senza esito. Un minuto dopo, al 15’ Emerson prova a sfruttare un calcio d’angolo e dalla media distanza fa partire un tiro facile preda del portiere siracusano Crispino. Il Siracusa si fa vedere solo al 23’ con un colpo di testa di Souare con palla che finisce fuori.
Ma è il Potenza ha condurre la partita impensierendo spesso e con efficacia la difesa ospite molte volte in difficoltà. Al 35’ Potenza in vantaggio. Un assist dell’onnipresente Genghi per Ricci che non ci pensa due volte e spedisce la palla alle spalle dell’incolpevole Crispino. Un minuto di recupero e squadre negli spogliatoi con il vantaggio meritato dei lucani. Al primo minuto della seconda frazione il Siracusa procede alla prima sostituzione. Entra Russini al posto di Fricano.Ma non cambia nulla. Potenza sempre in avanti e Siracusa a difendersi. Al 51’ calcio d’angolo per il Potenza dalla sinistra del portiere Crispino. Palla che finisce lontana dal baricentro della difesa ospite.
Al 62’ Giuseppe Raffaele, mister del Potenza, procede a tre sostituzione in due minuti. Bacio Terracino al posto di Dettori apparso molto stanco fisicamente, Matera al posto di Genghi e Longo al posto di Ricci. Potenza più aggressivo a centrocampo del Siracusa si aggiudica la rete del raddoppio pochi minuti dopo. Al 70’ è Emerson a raddoppiare direttamente su punizione con un fendente che diventa imparabile per il portiere siciliano Crispino. Potenza che non concede spazi al Siracusa che si difende con difficoltà al pressing continuo e costante degli uomini di mister Raffaele. Al 90’ il Potenza procede alla sua ultima sostituzione mandando in panchina Lescano al posto di Paudice partita si chiude con un ultimo tiro dalla lunga distanza del lucano Matera che non provoca nessun ulteriore danno alla difesa del Siracusa. Dopo cinque minuti di recupero si va negli spogliatoi con una meritata vittoria dei lucani che da stasera si stabilizzano al nono posto in classifica in piena zona playoff.

 

POTENZA- SIRACUSA 2-0

POTENZA: Breza; Dettori (62' Bacio Terracino), Sepe, Coccia (89' Panico), Piccinni, Giosa, Sales, Ricci (67' Longo), Genchi (62' Matera), Emerson, Lescano (90' Paudice). All.: Raffaele.
A disposizione: Mazzoleni, Casillo F., Casillo G., Di Modugno.


SIRACUSA: Crispino; Fricano Gio. (45' Russini), Del Col, Palermo, Vazquez (76' Talamo), Catania, Daffara (76' Boncaldo), Di Sabatino, Bertolo, Bruno, Souare (76' Cognigni). All.: Raciti.
A disposizione: D'Alessandro, Ott Vale, Fricano Gia., Tiscione, Mustacciolo, Rizzo, Lombardo.
Arbitro: Claudio Panettella di Bari (Michele Somma di Castellammare di Stabia e Antonio Piedipalumbo di Torre Annunziata).
Marcatori: Ricci (P) 35', Emerson (70')

Note: ammoniti: Genchi (P), Vazquez (S), Catania (S), Sales (P); recupero:1′ pt, 5′ st; spettatori: 2979 paganti per un incasso di 31.691,76

Oreste Roberto Lanza


0
0
0
s2sdefault