Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

A Guardia Perticara la prima edizione del ‘Festival dello sguardo’

“Festival dello sguardo”. Giovedì 30 agosto prossimo, il borgo di Guardia Perticara diventa per l'occasione un set a cielo aperto, per fotografi professionisti e amatori che dedicheranno degli “instant portrait” ai visitatori. L’evento è stato ideato dal Consorzio Tèo, Territorio è Opportunità, in collaborazione con il Comune di Guardia Perticara, nell'ambito del cartellone estivo 2018. Un rendez- vous dedicato interamente al tema dello sguardo, inteso sia in senso fisico che metaforico. Il borgo delle case di pietra diventa per l'occasione set a cielo aperto fin dal pomeriggio, quando una serie di gigantografie di sguardi guiderà il visitatore lungo tutto l'anello, con fotografi professionisti e amatori che si dedicheranno ad effettuare dei ritratti cosiddetti instant portrait per chi vorrà mettersi in posa. La raccolta di questi ritratti verrà proiettata la sera, in Piazza Vittorio Veneto, location che ospiterà dalle 20.00 un talk a più voci sul tema “Sguardo sul nostro futuro”. Un dibattito sul divenire di Guardia e della Valle del Sauro, e più in generale per la Basilicata e il Mezzogiorno. Dopo i saluti istituzionali del Sindaco Angelo Mastronardi, il tema verrà approfondito da Michele Cignarale, designer culturale, Valentina Cirillo, fotografa e da Vincenzo Moretti, sociologo e narratore partenopeo che presenterà il suo ultimo lavoro editoriale “Novelle Artigiane” il giorno prima. A moderare l’incontro il giornalista freelance Vito Verrastro. Un appuntamento importante e significativo per la Valle del Sauro e per la stessa Guardia Perticara. “In prospettiva – sottolineano in una nota gli organizzatori - vorremmo che Guardia, un tempo insieme a tutta la Valle del Sauro un simbolo di chiusura e di isolamento della Basilicata, diventasse il 'faro' culturale in grado di illuminare un'area molto vasta, raccogliendo l'eredità degli antichi Enotri, quella recente degli amministratori illuminati e degli urbanisti coraggiosi, per proiettare in avanti un modello comunitario, tanto caro ad Olivetti, che dovrà sempre più far leva sul dialogo e sull'apertura”.

Oreste Roberto Lanza
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 

 

Editoriale

Grillo e l’autismo. È lo stigma il danno maggiore di quei cinque minuti di follia

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Perché i cinque minuti di follia di Beppe Grillo al...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione