Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Violenza sulle donne, ad Episcopia fiaccolata per non dimenticare le vittime

“Una fiaccolata per ricordare”. È un pensiero silenzioso con cui, la comunità delle donne di Episcopia, piccolo borgo nella Valle del Sinni, ricorderà domenica 26 novembre le tante donne fatte oggetto di violenza. A volere la Giornata mondiale contro la violenza sulle donne è stata l’Assemblea generale delle Nazioni Unite con la risoluzione numero 54/134 del 17 dicembre del 1999.

L’intento dell’Onu è quello di sensibilizzare le persone rispetto a questo argomento e dare supporto alle vittime. Ogni anno, a partire dal 2000, in tutto il mondo governi, associazioni e organizzazioni non governative pianificano manifestazioni per ricordare chi ha subito e subisce violenze. Fu scelta la giornata del 25 novembre in ricordo dell’uccisione delle sorelle Mirabal, avvenuta nel 1960 a Santo Domingo perché si opponevano alla dittatura del regime di Rafael Leónidas Trujillo. In loro memoria, il 25 novembre del 1981 ci fu il primo incontro Internazionale Femminista delle donne latinoamericane e caraibiche.

Da quel momento in poi, il 25 novembre è stato riconosciuto in larga parte del mondo come data per ricordare e denunciare il maltrattamento fisico e psicologico su donne e bambine. La comunità episcopiota non è nuova a questo impegno e a questo tipo di testimonianza. Lo scorso giugno le donne di questa comunità, diedero vita "al luogo del cuore". Nei giardini del monumento ai caduti, aderendo insieme all'amministrazione comunale sul progetto Regionale per le pari opportunità di Basilicata, sistemarono una Panchina Rossa per dire basta alla violenza alle donne.

In collaborazione con la parrocchia di San Nicola di Bari, le donne di questo piccolo centro lucano con una fiaccolata vuole ricordare e mai dimenticare le tante violenze e soprusi perpetrate a donne e bambini. L'intento è quello di coinvolgere tutti. “Perché fanno sapere le promotrici dell’iniziativa- per sconfiggere questa piaga bisogna camminare insieme”. Raduno alle ore 17.00 presso il monumento ai caduti arrivo alle 18.00 presso la chiesa madre di San Nicola di Bari per ascoltare la santa messa.


Oreste Roberto Lanza
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 

Commenta l'articolo

 

Editoriale

I 18 anni di mio figlio autistico. Finché c’è scuola c’è speranza, e oltre la…

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

E così mio figlio autistico ha compiuto i 18 anni...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato