Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

A Pomarico in occasione del carnevale va in scena La Canzone di Zeza

Anche quest’anno “La Canzone di Zeza” ritorna in grande stile amplificando l’immenso valore donato dalla Proloco alla storia, alla cultura e alla tradizione del Carnevale. A ritmo di quadriglia, celebre danza popolare dalle origini francesi, la Proloco riporta sulle scene la licenziosa Zeza, l'insicuro Pulcinella, l'innamorata Vincenzella e il superbo Don Nicola pronti per farvi trascorrere un pomeriggio di puro divertimento attraverso un percorso itinerante a più tappe per le vie del paese, con stand gastronomici e musica del gruppo folk Tuppettupp per tutte le età. Grande novità di quest’anno la presenza della celebre “Zeza di Capriglia Irpina”, un gruppo di circa 50 figuranti provenienti dalla provincia di Avellino, che fonderà la sua secolare tradizione carnevalesca alla nostra. Pertanto, la Proloco è lieta di invitarvi a Pomarico domenica 28 gennaio alle ore 15.00 presso il quartiere Serre (via Iozzino c/o Centro Commerciale) per godere assieme della spensieratezza e dell’allegria del periodo più goliardico dell’anno. 

Commenta l'articolo

 

Editoriale

Il presepe è una rappresentazione sacra non un simbolo della tradizione

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

In questa nostra Italia litigiosa anche i segni della fede...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione