Nella giornata di mercoledì 14 maggio il Centro Ascolto per il Disagio ha organizzato un incontro-dibattito con i sei candidati sindaco della città di Potenza. Un pomeriggio in cui si sono toccate tematiche molto importanti. Si è parlato di giovani, anziani e disabili ma anche di tutto quello che può essere considerato “disagio” ed è stata data l’opportunità a tutti di esprimere il proprio parere e di illustrare le proposte per un effettivo cambiamento della città.
“Pur non essendo un associato Cad -ha dichiarato Giuseppe Postiglione- mi sento da sempre parte di questa famiglia e voglio esprimere tutta la mia vicinanza a questa associazione che è riuscita a gestire con impeccabile neutralità e professionalità un incontro non certo facile. La mia collaborazione, nata anni fa, continuerà nel tempo. Credo molto in questo gruppo di persone. Le vere battaglie per sconfiggere il male di vivere si fanno con il cuore, proprio come ci insegna il Cad”.
Disagio è anche razzismo ed è per questo motivo che nella giornata di oggi, venerdì 16 maggio, Giuseppe Postiglione è stato ospite del Centro Ascolto per il Disagio di Potenza in compagnia del giornalista ed opinionista sportivo Edrissa Sanneh (Idris) per parlare di questa problematica, alla vigilia del convegno “Espelli il razzismo-Dalle banane alle ‘carogne’”, che si terrà domani, a cui sarà presente una delegazione del Centro Ascolto.
 

0
0
0
s2sdefault