Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Senise, 128 anni fa Nicola Sole fu eletto Senatore del Regno

Sono trascorsi ben 128 anni, quando il 12 aprile del 1890 Nicola Sole fu eletto senatore del Regno. Lucano della valle del Sinni. Nacque a Senise il 1° luglio del 1833 dove poi mori all’età di 68 anni. Laureato in Legge fu prima deputato al Parlamento per ben sei legislature e quindi nominato a soli 57 anni Senatore del Regno. Dedicò la sua intera vita alla famiglia ma soprattutto alla gente di Lucania. Laurea in giurisprudenza presso l’Università di Napoli. Nella sua gioventù si era avviato alla carriera della magistratura, ma fu travolto dalla politica militante. Prese parte agli avvenimenti del 1860 che gli cagionarono seri fastidi dalla polizia borbonica e lo additarono perciò alla riconoscenza dei suoi compaesani, i quali, per ben sei volte, gli affidarono il mandato di rappresentare il collegio di Chiaromonte alla Camera dei deputati. Prima fu consigliere provinciale e poi Sindaco di Senise. Le sue pause di lavoro, raccontano le pagine di storia, amava passarle seduto sotto il suo amato Cedro del Libano presente nella sua villa di Senise sulla collina Timponi, dove scriveva e annotava i suoi impegni presenti e futuri per la sua amata terra. Nell’attuale quotidianità della comunità senisese resta presente e viva l’abitazione, situata ai piedi del Castello nel palazzo di famiglia con ingresso gentilizio con portone in pietra di proprietà della famiglia Sole. Nella XVII legislatura del Regno d’Italia, Nicola Sole tra i tanti, fu in compagnia di personaggi illustri. Da Giosuè Carducci poeta, scrittore, critico letterario e accademico italiano, Costantino Nigra, filosofo, poeta e diplomatico italiano, Luigi Orlando importante ingegnere, Ubaldino Peruzzi de' Medici, Sindaco di Firenze uno dei primi Ministri del neonato Regno d’Italia, Domenico Turazza, grande matematico del tempo, Vincenzo Stefano Breda ingegnere e grande imprenditore italiano e, infine, Desiderato Chiaves poeta, giornalista, politico, giureconsulto e musicista italiano. Diverse le proposte presentate alla Camera e al Senato di migliorie per la propria terra. Si ricorda in particolare quella, come riportato negli atti della Camera, per la realizzazione della tratta ferroviaria Napoli- Reggio Calabria, Lagonegro –Castrovillari e quella per la Sapri- Jonio. Dell’autorevole Senatore senisese la storia racconta di un uomo che non sapeva levar rumore intorno a sè, ma la sua condotta prima come deputato e poi come Senatore fu animata da sentimenti di libertà e di indipendenza. Gli atti e i documenti custoditi negli archivi storici raccontano di un impegno che obbediva agli impulsi della coscienza e non mai all’interesse personale. I documenti storici del suo impegno politico annotano un solo neo. Come Senatore dal dicembre 1890 non potè, suo malgrado, perché affranto da molto tempo dal una “crudele malattia”, assistere alle sedute con quella diligenza che in lui era costume. Senise oggi ancora può essere fiera di aver dato i propri natali a Nicola Sole che fu un vero patriota e servì nobilmente il suo paese, la terra di Lucania in particolare quella della valle del Sinni, nonostante. Ad onor del vero, bisogna ricordare che il Sole è stato l’unico esponente politico di rilievo, nonché Senatore, che Senise abbia avuto nella sua storia.

Oreste Roberto Lanza

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Commenta l'articolo

 

Editoriale

2 aprile: accendiamo di blu il cielo sui nostri figli autistici. Una riflessione sui centri…

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

La giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo di quest’anno non è...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione