Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Scontro frontale tra due auto, quattro morti

Quattro persone - tre delle quali sono giovani tra i 18 e i 20 anni - sono morte in un incidente frontale avvenuto tra due mezzi sulla statale 100, in direzione Taranto, all'altezza di Gioia del Colle. L'incidente è avvenuto poco dopo le 8: si sono scontrate frontalmente una Volkswagen Passat e una Chevrolet Kalos. Nell'impatto hanno perso la vita tre giovani e un uomo di 60 anni. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco, le ambulanze del 118 e gli uomini della polizia stradale.Lo scontro - a quanto si è appreso - sarebbe avvenuto in un tratto dove non è posizionato lo spartitraffico. Al momento la strada statale 100 è chiusa in direzione Taranto. Si circola solo sulla carreggiata in direzione Bari. I tre giovani morti nello scontro frontale avvenuto sulla statale 100 in direzione Taranto, all'altezza dello svincolo per Gioia del Colle, sono tutti baresi. Le vittime sono: Claudio Cassatella, di 22 anni, Gaetano Strambelli, di 18 anni, di Bari, e Daniele Caputo, 18 anni, di Bari, e il 68enne Vincenzo Genco, di Castellaneta (Taranto). L'impatto tra le due auto è stato violento e per estrarre i corpi si è reso necessario l'intervento dei Vigili del fuoco. Secondo le prime ipotesi, l'impatto potrebbe essere avvenuto nel corso di una manovra di sorpasso.

 

Editoriale

Grillo e l’autismo. È lo stigma il danno maggiore di quei cinque minuti di follia

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Perché i cinque minuti di follia di Beppe Grillo al...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione