SENISE - Sinistra Ecologia Libertà non parteciperà alle primarie del centro-sinistra. A dichiararlo una nota di Armando Roseti che elenca i motivi della scelta. “La richiesta di un cambiamento netto di uomini, politiche e metodi –si legge nella nota- che viene dalla società e dal popolo del centro-sinistra lucani e di cui Sel si è fatta interprete, è stata disattesa nei fatti e nelle scelte politiche dal Partito Democratico regionale. Il candidato della segreteria regionale del Pd, Piero Lacorazza, -è il secondo motivo- del quale abbiamo apprezzato, collaborando fattivamente nel governo provinciale, il buon governo e l'intento, non realizzato, di rinnovamento politico della classe dirigente lucana è stato cooptato dal gruppo dirigente del Pd lucano in questo ruolo e rappresenta, quindi, continuità con l'esperienza di governo della Regione Basilicata, che noi riteniamo estremamente negativa. L'altro candidato Pd, Marcello Pittella, -continua ancora Roseti- si propone, sfidando il buon senso e la logica, in contrapposizione (apparente) al gruppo dirigente regionale del proprio partito, in nome di una “liberazione” della Basilicata, tentando, senza riuscirci, di far dimenticare la sua piena corresponsabilità nel governo regionale come vice-presidente uscente e in carica.”
Per questi motivi, chiude il comunicato, “Sinistra Ecologia Libertà invita iscritti, elettori e uomini e donne del centro-sinistra di Senise a non partecipare al voto di Domenica 22 Settembre.”
 

0
0
0
s2sdefault