Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Maltempo: Coldiretti, Puglia falcidiata

 

Bombe d'acqua, trombe d'aria e violente grandinate si stanno abbattendo negli ultimi giorni sulla Puglia e sta salendo la conta dei danni che, secondo Coldiretti Puglia, dagli ortaggi, agli oliveti, dai mandorleti ai ciliegeti, dai vigneti al grano, nei primi 6 mesi dell'anno sta sfiorando i 2 miliardi di euro, soprattutto per il dimezzamento della produzione di olive, mandorle bruciate e le piantine allettate di ortaggi. Per questo Coldiretti chiede con urgenza alla giunta regionale "la declaratoria dello stato di calamità naturale". "Nelle ultime 48 ore dal sud della Puglia al nord il clima impazzito si è abbattuto nuovamente sulle campagne - denuncia il Presidente di Coldiretti Puglia, Gianni Cantele - con danni ingenti sul settore agricolo nelle campagne dall'inizio dell'anno con gelo, nubifragi, trombe d'aria, bombe d'acqua e grandinate che si sono succeduti colpendo tutta la regione. L'andamento impazzito di maggio e giugno si va ad aggiungere a gelate e grandinate di febbraio e marzo".

 

 

 

 

 

Commenta l'articolo

 

Editoriale

2 aprile: accendiamo di blu il cielo sui nostri figli autistici. Una riflessione sui centri…

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

La giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo di quest’anno non è...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione