Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Ufficiale, il Bari è di Aurelio De Laurentiis

 

E' ufficiale, il Bari ripartirà da Aurelio De Laurentiis. L'ha confermato il sindaco della città Antonio Decaro, nel corso della conferenza stampa definitiva per l'assegnazione del titolo. Dopo la mancata iscrizione al campionato di B, i biancorossi ripartiranno dalla Serie D: "E' una scelta personale. Non c'è una formula matematica riguardo la decisione, vado a letto con la testa a posto, non mi sono risparmiato, ci ho messo tutta l'energia possibile. Non ho ceduto a nessuna pressione, ho pensato solo al bene dei tifosi e della società. Ho scelto per competenza, trasparenza e rispetto, su cui vigilerà. Ho scelto Aurelio De Laurentiis e l'ho fatto per tutti questi fattori che ho elencato prima. Ha una società sana alle spalle che partecipa alle coppe europee. Penso che litigheremo spesso (sorride), è una persona vera e spontanea, ho avuto diverse liti con lui. Sono felice per la scelta che ho fatto. Voglio ringraziare Claudio Lotito, poi un presidente di una squadra di Serie D, che non ha partecipato ma poi mi ha aperto un mondo. Voglio ringraziare anche le cordate baresi, Nicola Canonico, anche gli 8 imprenditori che mi avevano presentato un'offerta". Il sindaco ha spiegato i dettagli della scelta e tutte le motivazioni: "Preziosi si è presentato in ritardo, non ha presentato tutta la documentazione, soltanto una lettera d'intenti. Ho scelto Filmauro per la sua esperienza professionale, è una società che ha portato il Napoli dalla Serie C alla Champions League, un club che fa utili con il calcio, con il merchandising". Continua Decaro: "Non è stata una scelta semplice. C'era anche Lotito in corsa, ma in questo caso lui ha un problema con la Salernitana. De Laurentiis farà una conferenza stampa di presentazione. Tra poco si giocherà e il suo obiettivo è fare una squadra competitiva ovviamente. Sullo stadio si farà carico della manutenzione ordinaria, per il settore tecnico utilizzerà momentaneamente la struttura a disposizione. Detto questo, io da domani tornerò a fare il sindaco, avrete tutto il tempo per porre le vostre domande a De Laurentiis". Decaro ha parlato anche delle chance di ripescaggio in Serie C: Per la D servono tre milioni, più un altro per il merchandising. Nel planning è scritto tutto per la risalita. Noi adesso siamo in D, poi se la Serie C non riesce a completare i campionati ci sarà la possibilità di utilizzare l'articolo 49 delle normi Federali per fare domanda in deroga di iscrizione alla terza serie. Però dobbiamo aspettare che la FIGC completi il percorso". 

Skysport.it

 

Editoriale

Popolarismo e populismo, politica e antipolitica. La lezione di Sturzo dopo un secolo

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Sono parenti ma non sono la stessa cosa. Popolarismo e...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione