logo bn ultimo

 

Dopo 24 anni di servizio a comando della stazione Carabinieri di Rocca il trasferimento a Corigliano Calabro

L'amministrazione comunale di Rocca Imperiale con a capo il suo sindaco Giuseppe Ranù, ha voluto rendere omaggio al Luogotenente dei Carabinieri Antonio Fanelli, ex Comandante della Stazione dei Carabinieri di Rocca Imperiale, con la consegna di un encomio solenne per il suo lavoro svolto a servizio della comunità. Il sindaco Ranù e tutto il consiglio comunale hanno voluto deliberare un encomio solenne, evidenziando altissimo senso del dovere e spiccata professionalità per il servizio prestato all'interno della cittadina jonica dal 19 maggio 1997 sino al 14 settembre 2020. E' doveroso sottolineare il grande lavoro svolto all'interno della comunità di Rocca Imperiale ma anche in quelle vicine, da Montegiordano a Roseto Capo Spulico, dove il Maresciallo Fanelli ha lasciato un bel ricordo per i suoi modi affabili e di grande professionalità al servizio dell'Arma dei Carabinieri.

In tanti hanno potuto apprezzare il suo operato, che per anni ha dato quel senso di sicurezza e di legalità nell'intero territorio. Una parola di conforto ma anche un semplice sorriso con una pacca sulla spalla, per tirare su di morale chi in questi 24 anni ha avuto la sua comprensione ed aiuto. E' stato questo il Maresciallo Antonio Fanelli. Adesso con il suo trasferimento alla Stazione dei Carabinieri di Corigliano Calabro Scalo, in provincia di Cosenza, si sentirà tanto la sua mancanza, soprattutto per chi ha avuto modo di conoscerlo in tutti questi anni di militanza nel centro dell'Alto jonio cosentino. A lui da parte di molti cittadini, un grazie per tutto il lavoro svolto e la gentilezza ed umanità dimostrata.

 

Claudio Sole


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor