SAN COSTANTINO ALBANESE – Nella mattinata di oggi, 20 novembre,  i Carabinieri della Stazione di Terranova di Pollino, coordinati dal Cap. Davide Palmigiani, Comandante della Compagnia di Senise,  hanno eseguito un ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dall’A.G. presso la Procura della Repubblica di Lagonegro nei confronti di un uomo, C.S., sessantaseienne di San Costantino Albanese responsabile di atti persecutori nei confronti di una donna del luogo. L’uomo, con più azioni  reiterate nel tempo minacciava  e molestava, anche a mezzo telefono, una donna del luogo procurandole uno stato di agitazione  e costringendola a cambiare le proprie abitudini di vita. Per tale condotta, il sessantaseienne era stato già destinatario di un provvedimento dell’A.G.  che gli vietava di avvicinarsi o mettersi in contato con la vittima. Più violazioni allo stesso provvedimento, accertate dagli inquirenti,  hanno determinato  l’emissione da parte del Giudice per le Indagini Preliminari presso della Procura della Repubblica di Lagonegro di una misura cautelare più grave e ciò gli arresti domiciliari.
L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso il proprio domicilio da dove non potrà allontanarsi e quindi reiterare nel proprio comportamento.

0
0
0
s2sdefault