Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Di Maio a Potenza con il candidato presidente alle regionali, Mattia. Poca Basilicata molta politica Nazionale

 

Il Ministro Luigi Di Maio a Potenza per sostenere il candidato Antonio Mattia alle prossime elezioni regionali in Basilicata. In Piazza Matteotti, sul palco con tutti gli iscritti, il candidato alla Presidenza della regione Basilicata, Antonio Mattia prendendo da subito la parola, ha rilevato la necessità di rilanciare un programma scritto dai Lucani stessi. Un primo cambiamento – ha precisato Antonio Mattia – che possa somigliare, nei contenuti, a una vera e propria rivoluzione civile. Un programma che appare ancora in fase di completamento attraverso le varie segnalazioni provenienti dagli iscritti presenti sul territorio. Giovedì scorso 4 ottobre, il Candidato Presidente Antonio Mattia è stato nei Comuni di Episcopia e, poi, Senise per raccogliere istanze ed esigenze della valle del Sinni. Atteso da tutti, è stato l’intervento successivo dell’attuale Vice Presidente del Consiglio e Ministro del Lavoro Luigi Di Maio che inizialmente ha riassunto tutte le proprie iniziative governative messe in campo in oltre quattro mesi di governo. “Dalla Basilicata – ha detto Di Maio – può partire il riscatto del sud, del Paese e dell’Europa. La liberazione della Basilicata dalla dinastia dei Pittella e dal sistema di mal governo del Pd passa dal voto dei lucani “. Qualche riflessione sulla questione petrolio e ambiente non sono mancati: “Le trivellazioni hanno inquinato e impoverito economicamente il territorio – ha aggiunto Di Maio - con le risorse andate fuori. L’impegno è di non firmare nessuna autorizzazione finché non ci sia un cambio di marcia e ci sarà diritto alla salute dei cittadini. Noi crediamo molto nel fatto che dopo un Governo del cambiamento a livello nazionale ci possa essere un Governo del cambiamento in Basilicata”. Sulle voci di possibili accordi elettorali con la Lega come dichiarato da Berlusconi, il Vice Presidente è stato chiaro: “Ci sono tante cose che ci vedono in disaccordo con la Lega – ha sottolineato dal palco Luigi Di Maio - però questi signori, che ogni giorno attaccano l’Italia e questo governo, stanno riuscendo nel miracolo di farci andare d’accordo sempre di più, ma non c’è nessuna intenzione di fare alleanze pre-elettorali: questo deve essere chiaro”. Nel pomeriggio primo il Vice Presidente aveva visitato la CMD spa, Nucleo Industriale – Valle di Vitalba di Atella, azienda leader riconosciuta a livello internazionale per quello che riguarda il design e lo sviluppo di motori diesel per autoe navi. Un incontro con gli iscritti in piazza che probabilmente aspettavano “più Basilicata” che politica nazionale. Al momento di proposte nette se potrà parlare alla prossima kermesse.

Oreste Roberto Lanza

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Editoriale

Grillo e l’autismo. È lo stigma il danno maggiore di quei cinque minuti di follia

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Perché i cinque minuti di follia di Beppe Grillo al...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione