Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Basilicata: crescita oltre il 12% per la raccolta differenziata di carta e cartone

La Basilicata emerge come una delle regioni che nel 2016 ha fatto un balzo in avanti a due cifre nella raccolta differenziata di carta e cartone. Con una crescita del +12,8% arriva a quasi 20.500 tonnellate la raccolta lo scorso anno. Questo è lo scenario elaborato e presentato nel XXII Rapporto Annuale da Comieco (Consorzio Nazionale per il Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica): il pro capite di raccolta regionale supera la soglia dei 34,5 kg/ab, oltre la media del sud, ma ancora inferiore a quello nazionale pari a 53,1 kg/abitante. Tra le due provincie è Potenza che si aggiudica il primato per volumi totali raccolti (circa 14.500 tonnellate annue) e un valore pro capite di 37,3 kg mentre è incoraggiante l’incremento di Matera (+27,2%), che fissa su un pro capite di 29,4 kg per abitante e quasi 6mila tonnellate intercettate. Ma qual è nel dettaglio lo stato dell'arte della raccolta di carta e cartone nelle singole province lucane? Si distingue positivamente la provincia di Potenza che si aggiudica il primato per volumi totali raccolti (circa 14.500 tonnellate annue) e un valore pro capite di 37,3 kg superando la media della macro area Sud Italia. Buone anche le performance di Matera che si fissa su un pro capite di 29,4 kg per abitante e quasi 6mila tonnellate intercettate, registrando una crescita annua di +27,2%. “Comieco rappresenta un soggetto essenziale per la garanzia di riciclo e lo sviluppo dei servizi di raccolta soprattutto nel meridione dove i Comuni faticano a “fare rete” ed ottimizzare investimenti e know-how e dove il potenziale è ancora molto alto: si calcolano non meno di 600mila tonnellate di carta e cartone tuttora da intercettare. – afferma Carlo Montalbetti, direttore generale di Comieco – ‘In particolare in Basilicata, con 28 convenzioni attive Comieco nel 2016 ha gestito circa il 59,7% della quantità totale di carta e cartone raccolte nella regione. L’ impegno dei cittadini e delle amministrazioni nel separare e raccogliere correttamente carta e cartone si è tradotto nel 2016 in quasi 750 mila euro di corrispettivi, da parte del Consorzio, destinati ai Comuni lucani in convenzione. A questi si sono sommati gli oltre 65mila euro di finanziamenti speciali destinati, grazie al Bando Anci-Comieco, alle amministrazioni in deficit di raccolta per l’acquisto di attrezzature a sostegno della raccolta di carta e cartone’”. Nel 2016 l'Italia ha registrato un aumento del 3,3% per un totale di oltre 3,2 milioni di tonnellate, 102 mila tonnellate in più in un solo anno, e un pro capite di 53,1 kg per abitante. I positivi valori della Basilicata si inseriscono perfettamente nell'andamento più generale della raccolta di carta e cartone del Sud Italia che, con un +8,6%, si conferma motrice trainante della raccolta e contribuisce a più della metà della crescita a livello nazionale. Riprende la sua corsa, dopo lo stop dello scorso anno, anche il Nord che, con un pro capite annuo di 63,3 kg/ab, segna un +1,5%. Fa ancor di piùil Centro con 65,6 kg per abitante e un +3%. 

Commenta l'articolo

 

Banner Marf

Editoriale

La tentazione pigliatutto della sindaca-segretaria. Ma ora lo Statuto dice che deve dimettersi

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Con il primo consiglio comunale parte ufficialmente l’amministrazione a guida...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato