Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Presentate le linee guida regionali per la valutazione del personale sanitario

Un documento di circa 30 pagine con il quale si approfondiscono gli elementi che caratterizzano i sistemi di valutazione della performance individuale è stato presentato oggi a Potenza, nella sala Verrastro del palazzo della giunta regionale: il progetto, denominato “La valutazione del personale nelle aziende sanitarie” è frutto di un lavoro di sei mesi che su impulso della Regione Basilicata ha impegnato le quattro aziende sanitarie lucane (Asm, Asp, San Carlo  e Irccs-Crob di Rionero), con il supporto della Sda Bocconi School of Management. All’incontro hanno partecipato il governatore lucano, Marcello Pittella, il consigliere regionale, Michele Napoli, i dirigenti delle quattro aziende sanitarie Giovanni Bochicchio (Asp), Pietro Quinto (Asm), Rocco Maglietta (San Carlo) e Giuseppe Cugno (Crob). Per la Bocconi School of Management è intervenuto il coordinatore del progetto Federico Lega, con Marco Sartirana (entrambi della Sda Bocconi). 
Parlando a nome delle quattro aziende sanitarie ha introdotto la conferenza il direttore generale della Asp, Bochicchio. “Ringrazio il gruppo di lavoro - ha detto - che tanto si è impegnato nelle aziende sanitarie per arrivare ad omogeneizzare i percorsi di valutazione attraverso linee guida che si inseriscono alla perfezione nel quadro di una legge di riordino del sistema sanitario, che negli ultimi mesi sta facendo grandi passi in avanti”.
“Il progetto - ha spiegato il coordinatore del progetto, Federico Lega - ha tratto ispirazione da una serie di esperienze internazionali e nazionali: ognuna di esse aveva al suo interno aspetti che abbiamo ritenuto interessanti. Importante, naturalmente, è garantire l’equità nei sistemi di valutazione, che allo stesso tempo devono essere un sistema di accompagnamento alla crescita professionale”.
“Nell’ambito del riordino del sistema sanitario - ha detto il governatore Pittella nel chiudere i lavori - questo progetto incrocia per metodo e per merito sfide significative ed importanti che il decisore pubblico ha deciso di mettere in campo sfidando anche il rischio, che in questi casi diventa certezza, di non recuperare in termini di consenso lo sforzo profuso. Con la Bocconi – ha proseguito - abbiamo realizzato le linee guida di valutazione del personale, perché i primi attori della riforma devono rendere efficiente il servizio e dare risposte veloci e di qualità. Il comparto della Sanità - ha messo in chiaro Pittella - non può non essere valutato, partendo proprio dalla disponibilità a partecipare alla costruzione di una declinazione di parametri che mettano nella condizione di rendere al massimo, senza ricorrere al 6 politico che ha fatto scuola per anni. Questa è la nostra sfida, di natura anche culturale: non possiamo permetterci di fermarci o di interromperla, per arrivare ad uno sviluppo virtuoso della nostra regione”.
 

Commenta l'articolo

 

Editoriale

La tentazione pigliatutto della sindaca-segretaria. Ma ora lo Statuto dice che deve dimettersi

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Con il primo consiglio comunale parte ufficialmente l’amministrazione a guida...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato