Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Da maggio nella grande distribuzione la pasta di Pietragalla 100% pasta lucana

C’è un po’ di Basilicata nella Filiera Agricola Italiana spa. Lo conferma la Coldiretti di Basilicata in una propria nota: "Nel ricco paniere di articoli, che brillano per qualità e bontà, assieme al riso Carnaroli IGP, all’olio toscano IGP e al succo di frutta con agrumi di Calabria, c’è anche la pasta trafilata al bronzo con grano lucano prodotta dal pastificio “De Sortis” di San Nicola di Pietragalla in provincia di Potenza. Pastificio nato nel 1974 dove la farina è diventata pasta attraverso le mani di Vincenzo De Sortis. Tecnologia e attrezzature aggiornate, vasta gamma di prodotti, lunga tradizione. “È il risultato di un processo che Coldiretti Basilicata ha avviato nei mesi scorsi – hanno sottolineato il Presidente di Coldiretti Basilicata, Piergiorgio Quarto– che ha portato alla produzione di quattro formati di pasta che recano la chiara indicazione di prodotto ottenuto interamente da grano duro lucano, attraverso la dicitura “pasta lucana 100 per cento”.Obiettivo importante per il territorio lucano. “Il fine ultimo – ha precisato il Presidente della Coldiretti Lucana. Piergiorgio Quarto – è quello dell’affermazione di logiche organizzative e produttive finalizzate a salvaguardare i valori etici ed economici del comparto cerealicolo lucano” Operativamente l’operazione sarà promosso da Lidl Italia, azienda leader della grande distribuzione che ha organizzato un’inedita linea di prodotti che porta in tavola il vero gusto dell’Italia, in particolare quello lucano.La gamma di prodotti, che si fregia del marchio “FDAI - Firmato Dagli Agricoltori Italiani”, sarà distribuita negli oltre 600 punti vendita Lidl presenti nella Penisola a partire dal 3 maggio in edizione limitata. Il progetto nasce dalla volontà di Lidl Italia, che conta oggi più di mila prodotti di cui l’80% Made in Italy, di compiere un ulteriore passo avanti verso un assortimento sempre più votato alla sostenibilità e al territorio. “Tutti i prodotti si fregeranno – conclude Piergiorgio Quarto - del sigillo FDA che garantisce, sostiene e promuove un modello di gestione etico dell’intera filiera produttiva, basato su valori agricoli e tutela dell’economia dei territori. Il disciplinare FDAI comprende anche importanti tutele sociali, come una equa distribuzione della catena del valore, nel rispetto dei diritti di chi lavora, di chi consuma e di tutti gli attori coinvolti".

Oreste Roberto Lanza

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Commenta l'articolo

 

Editoriale

2 aprile: accendiamo di blu il cielo sui nostri figli autistici. Una riflessione sui centri…

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

La giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo di quest’anno non è...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione