Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

         SALUTE

        di Alexander Badamchian

       

A+ A A-

Forfora, un problema comune: ecco come liberarsene

Sebbene le cause di questo problema possano essere diverse, e alle volte molto distanti fra loro, la forfora oggi rappresenta una delle condizioni più frequenti in Italia: la desquamazione del cuoio capelluto, nota soprattutto per quella fastidiosa sensazione di prurito e per le sue conseguenze a livello estetico e psicologico, non a caso è anche una delle parole chiave più ricercate su Google. Questo testimonia la sua diffusione capillare in Italia (e non solo), e il fatto che gli italiani sono costantemente a caccia di una o più soluzioni per porvi rimedio il prima possibile. È per questo che oggi vedremo come liberarci della forfora: un problema comune, ma che può essere sconfitto.

Forfora: cos’è e come si manifesta?

La forfora è una condizione che porta alla formazione di squame di pelle morta sul cuoio capelluto e alla successiva desquamazione, dunque al distacco di tali scaglie dalla pelle della testa. In realtà la forfora non è sempre uguale, dato che può essere distinta in forfora secca e forfora grassa: nel primo caso si tratta di una patologia dovuta spesso all’utilizzo di detergenti non idonei, in quanto agiscono sul cuoio capelluto stressandolo, disidratandolo e provocando irritazioni a più livelli. Questo causa la formazione delle scaglie, che poi si distaccano dalla cute. Nel caso della forfora grassa, invece, ci troviamo di fronte ad una condizione scaturita dalla dermatite seborroica, dovuta a una produzione eccessiva di sebo. In entrambi i casi, la forfora si manifesta con l’arrossamento della cute e con il distacco di scaglie biancastre.

Come eliminare del tutto la forfora?

La forfora può essere eliminata del tutto utilizzando prodotti appositamente realizzati per questa mission così delicata. Parliamo ad esempio del trattamento antiforfora di Bioscalin, che si dimostra particolarmente efficace in entrambe le fasi che contano: da un lato lenisce il prurito e il fastidio causati dall’infiammazione del cuoio capelluto, che di solito spinge a grattarsi favorendo il distacco delle scaglie della forfora. In secondo luogo, cura l’infiammazione e dunque normalizza la produzione di cellule cutanee, regolarizzando anche la produzione di sebo.

Rimedi naturali per curare la forfora

Nel computo dei rimedi per eliminare la forfora, troviamo anche diverse soluzioni biologiche e naturali: ad esempio, l’aloe vera può dare un validissimo contributo alla lotta alla forfora, per via delle sue proprietà lenitive che intervengono dirette sull’infiammazione del cuoio capelluto. Anche le maschere per capelli a base di argilla sono un toccasana per combattere la forfora, in quanto ripristinano la produzione del sebo e dunque sono particolarmente consigliate nel caso di forfora grassa. Infine, l’aceto di mele ma anche quello bianco: in questi casi perfetto per combattere il problema della forfora secca.

Commenta l'articolo

 

Banner Marf

Editoriale

La tentazione pigliatutto della sindaca-segretaria. Ma ora lo Statuto dice che deve dimettersi

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Con il primo consiglio comunale parte ufficialmente l’amministrazione a guida...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato