Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Buono il test della Futsal Senise contro l'Aliano Forever. Vittoria netta

Buone indicazioni dal test contro l’Aliano Forever per il Futsal Senise che si impone con un netto 15-5 al cospetto degli avversari, compagine di Serie D che ha appena iniziato la sua preparazione. I padroni di casa, infatti, dominano la gara dal primo all’ultimo minuto e dimostrano di aver assimilato alcune delle idee di gioco su cui il tecnico Nicola Masiello sta lavorando in queste prime settimane di preparazione. Nonostante l’assenza di Taccogna, Cosentino e Blumetti, i sinnici dilagano grazie alle triplette di Sergio Rissi e Benedetto Fraudatario, alle doppiette di Margarita, Gallitelli, Mele e Rusciani e al sigillo di Francesco Formica. Da rivedere la fase difensiva dei bianconeri, capaci di subire ben cinque reti nel corso della sfida del PalaMontecotugno: “Il test contro l’Aliano è stato sicuramente utile per migliorare l’intesa della squadra, oltre che la condizione generale – commenta a fine gara Benedetto Fraudatario – Avremmo dovuto essere maggiormente concentrati in alcuni frangenti di gara, ma sono comunque contento dei progressi del gruppo. La società ha lavorato in maniera impeccabile per costruire una rosa di grande valore e credo che allenarsi con compagni del genere rappresenti uno stimolo ulteriore per migliorarsi e fare bene in una stagione sicuramente importante. Sappiamo che la strada è ancora molto lunga e siamo ben determinati a proseguire il nostro lavoro, seguendo le indicazioni del nostro allenatore”.
Il tecnico bianconero Nicola Masiello commenta così la conclusione della terza settimana di allenamento al timone del Futsal Senise: “È stato un periodo di duro lavoro per la squadra che sta rispondendo alle mie sollecitazioni tattiche e fisiche. Le gambe sono molto pesanti e le idee faticano a trovare un responso concreto sul campo secondo quelli che sono i miei standard, ma è pur vero che abbiamo iniziato da poco e che i meccanismi andranno perfezionati di allenamento in allenamento e di partita in partita. Contro l’Aliano, a mio parere, potevamo fare molto di più, non certo in termini di risultato, ma restando maggiormente concentrati in fase difensiva e cercando di attuare una manovra più fluida. Non sono il tipo che si lascia prendere dai facili entusiasmi, anzi so che c’è ancora molto da lavorare, per cui già da domani scenderemo in campo con la solita umiltà e determinazione per compiere ulteriori passi in avanti in vista dell’inizio della stagione ufficiale”.

Commenta l'articolo

 

Editoriale

I 18 anni di mio figlio autistico. Finché c’è scuola c’è speranza, e oltre la…

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

E così mio figlio autistico ha compiuto i 18 anni...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato