Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Calcio Lega Pro. Il Matera supera la Sicula Leonzio

Finisce nel migliore dei modi il 2017 per il Matera di mister Auteri. Al XXI^ il Matera batte la Sicula Leonzio 2-0 scalando ulteriormente la classifica portandosi al quinto posto a ridosso delle pretendenti al risultato finale. Una vittoria sofferta fino all’ultimo minuto ma la volontà, la caparbietà e il sacrificio estremo hanno fatto in modo, soprattutto nella fase finale dell’incontro, di resistere alla controffensiva degli ospiti siciliani gestendo le ripartenze nei migliori modi possibili. Palla a centro è il Matera è già in vantaggio. Il minuto è il 7’ quando il centrocampista Maimone sfrutta al meglio un corner dato al Matera. Battuta di Giovinco, serie di batti e ribatti all'interno dell'area: Maimone si fa trovare al posto giusto per ribattere in rete.Pubblico sorpreso ma in delirio per il centrocampista che gli dona ben un minuto di applausi.Matera cinico ad aprire la partita, sfruttando al meglio la seconda chance avuta. La Sicula Leonzio, in ogni caso non riesce a farsi avanti, nonostante non abbia un atteggiamento rinunciatario. I siciliani si fanno vedere per la prima volta nell’area materana in tre occasioni al 13’, al 17’ e al 18’, soloper battere appena tre calci d’angolo che finiscono tranquillamente nelle maglie della difesa lucana senza provocare danni eccessivi. Ma la Siculo Leonzio non demorde e cerca con difficolta di riparare allo svantaggio. Pericolosa è la punizione assegnata dall’arbitro aretino D’apice al 28’ per un fallo commesso da Giuseppe Maimone al limite dell’area lucana. Batte il siciliano Bollino che non ricorda bene le misure della porta e manda la palla tra i propri tifosi. Al 32’ minuto è proprio Maimone, per farsi perdonare, dopo diverse triangolazioni a centrocampo palla al piede fa partire un bolide che il portiere siciliano, ex barese, Narcisio vede passare verso il palo sinistra della propria porta.Ancora la Siculo Leonzio a farsi pericolosa nell’area lucana. È il 33’ quando l’arbitro D’apice fischia ancora una volta un fallo di Maimone sul siculo Gammone. Batte ancora Bollino che spedisce la palla di poco sulla traversa. Poi al 39’ gli ospiti vanno vicino al pareggio con Guido Davì che da oltre 20 metri calcia un bolide che il portiere materano Golubovic para con difficoltà. La replica del Matera non si fa attendere. È il 41’ quando i tifosi assiepati nella curva sud gridano al goal.Bella percussione di Giovinco che imbecca Sartore, nessuno guarda Dugandzic tutto solo a destra, il numero sette ci prova da posizione defilata: Narciso respinge. Due minuti di recupero e tutti nello spogliatoio a riscaldarsi intorno ad una tazza di the caldo. La musica non cambia nella seconda frazione di gioco. Matera a cercare il raddoppio e gli ospiti siciliani il pareggio. Al 53’ ci prova Sartore. Grande discesa di Giovinco che sulla sinistra riesce a perforare e mettere palla al centro, dove Sartore d'esterno ci prova: in due tempi, Narciso, blocca. Due minuti dopo al 55’ Leonzio ad un passo dal pareggio. Gran pallone per De Rossi che in piena area pennella un gran cross per Gammone che ci arriva a botta sicura: sfera di un niente a lato.Fase piuttosto confusa del match. Entrambe le formazioni ci provano ma le imprecisioni e continui i batti e ribatti a centrocampo impediscono al Matera di trovare la giusta soluzione finale. A questo punto i due tecnici danno vita ad una serie di sostituzioni che in fin dei conti non cambiano l’andamento dell’incontro. Dal 60’ in poi la partita vive la maggiore pressione dei siciliani che si riversano tutti nell’area lucana alla ricerca della parità senza riuscirci un po’ per proprie imprecisioni un po’ per le capacita dei due difensori centrali materani Scognamillo e De Franco a bloccare i due attaccanti ospiti Arcidiacono e Gammone. I minuti di recupero sono ben 6. In uno di questi viene fischiato un rigore per il Matera. Le lancette dell’orologio dell’arbitro Mauro D’apice segnano il 92’ quando Casoli si invola sulla parte sinistra del campo arriva in area è viene atterrato dal difensore siciliano De Rossi. Rosso per il difensore siciliano e palla su dischetto. Batte lo stesso Casoli, Narcisio miracolosamente para con un piede. Capovolgimento di fronte della Sicula Leonzio che si riporta tutta nell’area materana compreso il portiere Narcisio tanto per ripetere le gesta del portiere del Benevento nella partita di qualche domenica fa con il Milan. Ma a Narcisio non riesce la prodezza di Alberto Brignoli. Anzi in una ribattuta della difesa la palla finisce sulla trequarti sinistra a Giacomo Casoli che si invola verso la porta degli ospiti rimasta sguarnita e a depositare la sfera in rete. Raddoppio lucano, fischi al portiere ospite Narcisio e fischio finale. Il Matera archivia la pratica Sicula. Oltre la vittoria, per il Matera arriva il sesto risultato utile consecutivo.

MATERA (3-4-3):Golubovic, Scognamillo, De Franco, Sernicola, Angelo, De Falco, Maimone, Casoli, Sartore (dal 26’ st Battista), Dugandzic (dal 26’ st Corado) e (dal 43’ st Dammacco), Giovinco (dal 43’ st Salandria). A disposizione: Mittica, Stendardo. Allenatore: Auteri.

SICULA LEONZIO (4-3-3): Narciso, De Rossi, Gianola, Camilleri, Aquilanti (dal 16’ st Ferreira), Gammone (dal 43’ st Russo), Davì (dal 26’ st Cozza), Esposito, Squillace, Bollino, Arcidiacono (dal 36’ st De Felice). A disposizione: Ciotti, Pollace, Monteleone, Granata. Allenatore: Diana.

ARBITRO: Giosuè Mauro D’Apice (Arezzo).

RETI: al 7’ ptMaimone (M), al 49’ st Casoli (M).

NOTE: Espulsi: al 47’ st De Rossi (SL) per doppia ammonizione. Ammoniti: De Franco, Angelo, De Falco, Dugandzic, Giovinco (M) e De Rossi, Esposito, Bollino (SL). Angoli: 9-3 per il Matera. Spettatori: 1500 circa con appena 16  in arrivo da Lentini. Recupero: 2’ p.t e 6’ s.t

Oreste Roberto Lanza

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Commenta l'articolo

 

Banner Marf

Editoriale

2 aprile: accendiamo di blu il cielo sui nostri figli autistici. Una riflessione sui centri…

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

La giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo di quest’anno non è...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione