Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Lega Pro, Gir. C. Il Matera piazza il colpo. Battuto il Fondi in trasferta

Al “Purificato” il Matera batte il Fondi 2-0. L’obiettivo per i Lucani era quello della continuità per recuperare posizioni necessarie e arrivare al quarto posto. Piazza al quale ambiscono tutte le formazioni invischiate nella zona play off.

Assente ancora Auteri per squalifica, in panchina va Cassia che schiera un 4-2-3-1 con una difesa ben coperta. Assente anche De Franco, centrocampo con Urso e Casoli. Trequartista Strambelli, Sartore e Tiscione a pungere la retroguardia di casa. Attacco a tre invece per gli uomini di casa di mister Sanderra con Nolè, Mastropierro e Ricciardi a dare fastidio all’estremo difensore lucano Golubovic. Partono forte i Lucani. Al 1’ottimo pallone di Strambelli che verticalizza verso Tiscione che si incunea in area e ci prova: sfera di pochissimo a lato. Al 6’ ancora Matera con Tiscione. Il numero 33 biancoazzurro prova a sorprendere Elezaj. Palla che termina alta sopra la traversa. Vi vedono per la prima volta i padroni di casa al 11’.

Ci prova Vasco dalla distanza. Sfera lontana dalla porta difesa da Golubovic. Ma è il Matera a fare la partita creando diverse difficolta alla difesa del Fondi. Preludio al vantaggio degli ospiti lucani. È il 22’ quando l’arbitro vicentino Daniel Amabile annota la rete del vantaggio materano ad opera di Dugandzic. Bellissimo spunto di Tiscione che sulla destra mette al centro un ottimo cross: perfetta incornata della punta croata che mette all'angolino, Elezaj non può fare nulla: 1-0 per il Matera al Purificato. Insiste il Matera e tre minuti dopo ancora una chance per il raddoppio. Ottimo pallone di Dugandzic che mette al centro per Sartore, che non riesce a trovare il tempo giusto per stampare in rete. Un minuto dopo risponde il Fondi con Nolè. Buon pallone di Mangraviti per Nolè che si incarta un po' e ci prova: sfera a lato. Ma al Purificato una sola squadra fa la partita ed è il Matera. Al 36’ ancora gli uomini di Auteri.

Ottima ripartenza con Dugandzic che serve al meglio Tiscione che in maniera clamorosa non riesce a superare Elezaj che si ritrova lì il pallone. Al 42’ Matera ancora pericoloso. Bellissimo triangolo fra Sartore e Strambelli, e palla che termina di pochissimo alta. Due minuti di recupero e l’arbitro vicentino manda negli spogliatoi i 22 giocatori con il Matera in vantaggio. Ripresa sonnolenta e soporifera fatta di cambi dall’una e dall’altra parte delle squadre con qualche calcio d’angolo e alcune imprecisioni da ambo le parti. Al 62’ prima azione di rilievo da parte del Matera. Punizione a giro di Tiscione: palla al centro per Dugandzic che prova l'incornata. Sfera troppo alta per impensierire Elezaj. Pericoloso il Fondi al 70’.

Ottimo contropiede e buon pallone per Vastola che ci prova da pochissimi passi: la difesa chiude in corner. Miracolo dell’estremo difensore lucano Golubovic all’80’. Punizione potente da parte di Corvia dal limite dell'area: ma grandissima respinta del portiere biancoazzurro. Il Matera resiste e registra molto bene i colpi dei padroni di casa con rapide ripartenze che permettono di arrivare pericolosamente nell’area del Fondi creando problemi seri alla difesa degli uomini di Sanderra.In uno di queste ripartenze il Matera raddoppia. È il 91’ e ci pensa Maimone entrato in sostituzione di Dugandzic a chiudere il match. Bellissima discesa di Di Livio che mette palla al centro per Maimone che trafigge Elezaj nonostante provi la deviazione. La partita finisce proprio sulla rete del raddoppio lucano. Con più fatica del previsto, la formazione biancoazzurra non fallisce l’esame Racing Fondi. L’undici di Auteri, anche al Purificato ha sfornato una buona prestazione. Decisamente migliore nel primo tempo, dove il vantaggio poteva essere più corposo.


RACING FONDI (4-3-3): Elezaj, Galasso (dal 20’ st Corticchia), Vastola (dal 41’ st Sakaj), Ghinassi, Pompei, Vasco (dal 41’ st Polverini), De Martino (dal 12’ st Addessi), Ricciardi, Mangraviti, Mastropietro (dal 20’ st Corvia), Nolè. A disposizione: Cojocaru, Guarnieri, Stikas, Paparusso, Polverini, Maldini, Quaini, Pezone. Allenatore: Sanderra.
MATERA (4-2-3-1): Golubovic, Angelo, Scognamillo, Buschiazzo (dal 29’ st Gigli), Sernicola, Urso, Casoli, Sartore (dal 19’ st Di Livio), Strambelli, Tiscione, Dugandzic (dal 34’ st Maimone). A disposizione: Tonti, Mittica, Di Sabatino, Salandria, Taccogna, Giovinco. Allenatore: Cassia (squalificato Auteri).
ARBITRO: Daniel Amabile (Vicenza).
RETI: al 22’ pt Dugandzic (M) e al 46’ st Maimone (M).
NOTE: Ammoniti: De Martino, Ghinassi (RF) e Buschiazzo, Sernicola, Strambelli, Urso (M). Angoli: 5-2 per il Racing Fondi. Recupero: 2’ p.t e 4’ s.t Spettatori: 150 circa con una decina dei quali provenienti da Matera.

Oreste Roberto Lanza
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Commenta l'articolo

 

Banner Marf

Editoriale

2 aprile: accendiamo di blu il cielo sui nostri figli autistici. Una riflessione sui centri…

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

La giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo di quest’anno non è...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione