Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Lega Pro, Girone C: Matera, ko in Sicilia. Decide l'incornata di Evacuo

Allo stadio provinciale, Trapani – Matera 1-0. Il Trapani per continuare a nutrire sogni di primato. Il Matera per continuare ad inseguire il quarto posto. Questi erano due ingredienti principali della sfida del Provinciale. Va bene ai siciliani che con un goal di scarto strappano tre punti ai lucani che dopo il k.o. di Castellammare di Stabia, volevano ripartire subito al meglio. Auteri sceglie una formazione tatticamente con un 3-4-3 con in difesa Buschiazzo, De Franco, Di Sabatino. A centrocampo Salandria, Urso, Maimone e Casoli. Fascia destra a Tiscione e Di Livio a sinistra. Unica punta Sartore. Con questa diversa impostazione il Matera parte forte gestendo molto bene il centrocampo dei padroni di casa. Al 2’ spunto di Tiscione a trovare Casoli che ci prova da posizione non ottimale: palla di poco alta. Al 12’ contatto dubbio in area biancoazzurra: incursione di Marras in area, il numero 26 sembra scontrarsi con un difensore, sembra anche esserci un contatto. L'arbitro, però, lascia proseguire fra le ire dei tifosi siciliani. Al 17’ ancora Trapani. Marras riconquista palla e serve Evacuo che si incunea in area: il primo dribbling gli riesce, poi, ostacolato da un avversario calcia davvero male. Il Matera risponde al 25’ che però manca la conclusione per poca incisività. Al 34’ super Tonti, portiere del Matera. Da corner è Evacuo che al volo, ci prova con una spaccata a porta spalancata: gran risposta del numero 22 che compie un autentico miracolo. Al 44’ Tonti si ripete. Prima è Marras a trovare una parabola che per poco non beffava il portiere che la toglie dal sette. Poi, è Palumbo sul tentativo successivo a provarci, e ancora una volta Tonti devia in corner. Il Matera si rivede nella parte finale dell’incontro. Punizione a giro di Urso con Visconti che devia in corner. La seconda parte dell’incontro è il Trapani a giocare di più la palla. Clamorosa chance per il Trapani! Evacuo conquista palla in piena area, ma è Di Sabatino con un grandissimo intervento a toglierli il pallone dai piedi. Pochi minuti dopo ancora in Trapani a portare pericolo nell’area lucana. Il portiere biancoazzurro alza sopra la traversa un altro pallone di Marras. Padroni di casa vicini al vantaggio che arriva al 48’ con Evacuo. Nulla può farci Tonti, questa volta. Il numero 9 granata porta avanti i suoi. L'azione: dagli sviluppi di un corner, perentoria torre di Pagliarulo per Evacuo che incorna in rete: Trapani-Matera 1-0. Al 57’ minuto ancora Evacuo. Grandissimo lancio di Corapi per il numero 9, che prova a scavalcare Tonti da posizione defilata: palla sul fondo. Gli ospiti lucani rispondono un minuto dopo al 53’. Ci prova Urso! Buon pallone per il numero 23 che ci prova dal limite: sfera di pochissima a lato. Ma il Trapani è più in partita del solito. Matera arroccata a centrocampo a cercare di limitare i danni. Al 74’ ancora i granata siciliani. Dal corner la sfera viene spazzata: ci arriva Palumbo che ci prova a fuori, Tonti con un altro intervento ci arriva. Matera non riesce proprio a cercare una reazione per provare ad agguantare il pareggio. Il Trapani, invece, oltre che a cercare il raddoppio per la tranquillità, cerca soprattutto di gestire la partita e non rischiare niente. Partita che si chiude al 91’ con un’azione veramente pericolosa dei biancoazzurri che sfiorano il pareggio. Punizione di De Falco: palla al centro, non ci arriva Casoli, male però, e da posizione defilata, ci prova De Fanco: sfera sul fondo. Di più non si poteva chiedere a questo Matera. Partita di sacrificio, caratterizzata dalle poche carte a disposizione. Eppure, i biancoazzurri se le giocano al meglio e nel migliore dei modi. Ma devono arrendersi al colpo di testa di Evacuo, che all’alba della ripresa decide la partita. Matera sconfitto ma a testa altissima. Biancoazzurri che tornano a casa a mani vuoti, ma con la consapevolezza che più di così era impossibile fare.


TRAPANI (3-5-2): Pacini, Fazio, Pagliarulo, Visconti, Rizzo, Scrsella, Palumbo (dal 31’ st Steffè), Corpai, Marras, Evacuo, Polidori (dal 23’ st Murano). A disposizione: Furlan, Ferrara, Bastoni, Canino, Girasole, Aloi, Minelli, Dambros, Campagnacci. Allenatore: Calori.
MATERA (3-4-3): Tonti, Buschiazzo (dal 18’ st De Falco), De Franco, Di Sabatino, Salandria, Urso, Maimone, Casoli, Sartore (dal 25’ st Taccogna), Tiscione, Di Livio. A disposizione: Mittica, Gigli. Allenatore: Auteri.
ARBITRO: Luca Zufferli (Udine).
RETI: al 3’ st Evacuo (T).
NOTE: Ammoniti: Palumbo (T) e Maimone, Urso (M). Angoli: 7-0 per il Trapani. Recupero: 2’ p.t e 5’ s.t Spettatori: 4000 circa con una ventina dei quali provenienti dalla Città dei Sassi.

Oreste Roberto Lanza
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Editoriale

Popolarismo e populismo, politica e antipolitica. La lezione di Sturzo dopo un secolo

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Sono parenti ma non sono la stessa cosa. Popolarismo e...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione