"La manifestazione di domani rappresenta un importante momento di riflessione e sensibilizzazione, il popolo lucano, tutto, farà valere il suo diritto a dire no a qualsiasi ipotesi che mina la sicurezza, la salute e lo sviluppo sostenibile.

E le ispezioni e le estrazioni petrolifere nel mar Jonio sono quanto di più mortificante per il nostro territorio", così Giuseppe Ferrara, consigliere provinciale della lista civica Fronte Comune. E,ancora: "Rinnovo la mia richiesta affinché tutti coloro che fanno parte delle forze politiche che hanno approvato lo Sblocca Italia escano da quei partiti che sono complici e responsabili di questa scelta disastrosa per il territorio. Pittella riconosca gli errori fatti in passato, lo faccia davanti al popolo lucano convincendo insieme ad Emiliano e Oliviero, tutti i parlamentari del proprio partito di Puglia, Basilicata e Calabria a staccare la spina al Governo Renzi se questa partita dovesse andare avanti al danno dei nostri territori.". E,infine: "colgo l'occasione per invitare tutti i cittadini a manifestare la loro contrarietà allo Sblocca Italia".