Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Lega Pro Gir.C: Matera batte Catania e fa un passo avanti per la salvezza

 

Al XXI Settembre Matera – Catania 2-1. La 37esima giornata, penultima di campionata finisce con una importante vittoria del Matera dinanzi ai propri tifosi. L'ultima in casa per il Matera racchiudeva due elementi. L’esigenza di far punti per evitare problemi con la salvezza e ridare onore ad una stagione che per certi versi è stata molto travagliata. Partita importante per entrambe le formazioni. Anche per i siciliani dopo il k.o. con il Trapani. Ha il vinto il Matera caparbio e convinto di riuscire nell’impresa. Il primo spunto significativo è dei Lucani al 3’. Incursione di Di Livio. L'ex Reggina entra in area, ma non riesce a trovare la migliore conclusione in porta. Un minuto dopo ancora Matera con Di Sabatino.Punizione di De Falco, con il numero 15 che trova l'incornata. Palla che termina a lato. Il Catania si fa vedere dalle parti della difesa materana al 7’ con un’azione pericolosa. Bolide di Rizzo dalla distanza. Miracolo di Golubovic che si distende deviando in corner. Fino al 12’ meglio il Catania. Poi si rivede il Matera dal 15’ con Sartore. Ottimo cross di Casoli, palla al centro per Sartore che non riesce ad agganciare.Al 21’ il biancoazzurro lucano Tiscione fa tutto bene ma esagera anche un po'. E infatti, al limite dell'area viene fermato.Il Matera cerca nelle ripartenze ben concertate di arrivare al vantaggio.Al 34’ botta di Maimone: conclusione davvero sbilenca. Nessun problema per Pisseri. Al 38 ‘ minuto Matera va vicino al vantaggio. Dal corner del Catania, riparte velocissimo il Matera, tre contro tre, Di Livio si fa tutto il campo da solo e dal limite dell'area lascia partita una bellissima conclusione: palla sulla traversa.Ma quattro minuti dopo il Matera va in vantaggio con l’esterno di sinistra Di Livio. Al 42’ grande intuizione di Casoli che sfonda sulla destra e mette palla al centro per Di Livio, che insacca alle spalle di Pisseri.Un solo minuto di recupero e tutti nello spogliatoio con un Matera meritatamente in vantaggio.Ripresa con il Matera alla ricerca del raddoppio. Al 48’Maimone. Matera che si divora il raddoppio. L'azione: ancora una volta fa tutto Casoli che sulla destra mette al centro un ottimo pallone l'accorrente Maimone: sfera di pochissimo a lato.Da un goal sbagliato un goal subito. 49’ minuto il Catania Pareggia con Russotto. Tutto in pochi secondi. Grande insistenza di Biagianti che mette al centro per Russotto che da due passi stampa in rete.Il Matera non si da per vinto e ricomincia a macinare gioco sulle fasce cecando la punta Dugandzic appena entrata al posto di De Falco. Pochi minuti e Auteri sostituisceTiscione con Mattera cecando di coprire meglio il centrocampo. Al 66’ Auteri manda in campo un centrocampista di copertura Salandria al posto di Sartore. Il Matera alla ricerca della palla risolutiva dell’incontro. Al 72’ Dugandzic. Ottimo pallone in area per il croato: incredibile intervento di Aya che lo chiude sul più bello. All’80’ ancora Dugandzic. Fa tutto Di Livio, però, che gli mette in area un ottimo pallone, ma il numero nove è troppo macchinoso. E manda alle ortiche un ottimo pallone. 86’ ci prova Di Livio. Gran pallone per Di Livio che si porta a spasso Aya, e ci prova: miracolo di Pisseri in corner. Si sente profumo di vantaggio lucano che arriva al 90’. Dopo la deviazione di Pisseri, palla per Di Livio che trova il cross perfetto per Sernicola che insacca in rete. Esplode il XXI settembre. Dopo cinque minuti di recupero. L’arbitro Matteo Marchetti di Ostia Lido certifica la vittoria del Matera che per agonismo e prestazione appare nettamente meritata ai danni del CataniaIl Matera delle mille difficoltà fa piccolo il grande Catania. I rimpianti di non partecipare ai play off sono davvero tanti. Ma resta questo pomeriggio, dopo una vittoria incredibile.

MATERA – CATANIA 2-1

MATERA (4-3-3): Golubovic, Di Sabatino, De Franco, Scognamillo, Sernicola, Maimone, De Falco (dal 9’ st Dugandzic), Casoli, Sartore (dal 21’ st Salandria), Tiscione (dal 14’ st Mattera), Di Livio. A disposizione: Tonti, Mittica, Scognamillo, Gigli, Cedric, Dellino. Allenatore: Auteri.

CATANIA (4-3-3): Pisseri, Esposito (dal 12’ st Semenzato), Aya, Bogdan, Porcino, Bucolo (dal 26’ st Fornito), Biagianti (dal 37’ st Barisic), Rizzo (dal 12’ st Mazzarani), Russotto, Curiale, Di Grazia (dal 26’ st Manneh). A disposizione: Martinez, Blondett, Tedeschi, Brodic. Allenatore: Lucarelli.

ARBITRO: Matteo Marchetti di Ostia Lido.

RETI: al 42’ pt Di Livio (M), al 4’ st Russotto (C), al 44’ st Sernicola (M).

NOTE:. Ammoniti: Golubovic (M) e Russotto, Aya (C). Angoli: 11-3 per il Catania. Spettatori: 1200 circa di cui 140 provenienti da Catania. Recupero: 1’ p.t e 5’ s.t

Oreste Roberto Lanza

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Editoriale

Popolarismo e populismo, politica e antipolitica. La lezione di Sturzo dopo un secolo

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Sono parenti ma non sono la stessa cosa. Popolarismo e...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione