Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Calcio D: Chiusa la stagione del Francavilla. Cupparo, salvi ma con qualche rammarico

FRANCAVILLA – Si è conclusa la stagione nel campionato di Serie D, con il Francavilla che nonostante le ultime due sconfitte, l’ultima domenica scorsa al «Fittipaldi» contro la Sarnese, ha raggiunto l’obiettivo minimo della tredicesima permanenza tra i dilettanti. Un vero e proprio record, quello messo a segno dalla formazione sinnica, capeggiata dal «patron» Antonio Cupparo, con cui abbiamo colto l’occasione per tracciare un bilancio della stagione. Presidente, ci si aspettava una stagione ben diversa, ed invece vi siete ritrovati a dover lottare fino a qualche domenica fa, per raggiungere la salvezza: «Si, purtroppo gli obiettivi che ci eravamo prefissati erano altri, ed invece ci siamo ritrovati a dover lottare per la salvezza, - ha spiegato il patron del Francavilla - che abbiamo raggiunto con due domeniche di anticipo». Ad un girone di andata da dimenticare, avete invece disputato un girone di ritorno, alla grande con un rendimento da zona playoff: «Con il mercato di riparazione a dicembre, siamo stati bravi – ha dichiarato Cupparo - a puntellare la squadra, con dei giocatori validi, che hanno dimostrato tutto il loro valore. Abbiamo avuto un ruolino di marcia, da zona playoff, come ho detto in precedenza». Basti pensare che la compagine di mister Lazic, aveva chiuso il girone di andata con soli 14 punti, totalizzando tre vittorie, cinque pareggi e ben nove sconfitte. Tutt’altra musica invece il girone di ritorno, dove Di Giorgio e compagni hanno raccolto ben 25 punti, frutto di otto vittorie, un pareggio e otto sconfitte, di cui le ultime due, incassate dopo aver raggiunto già la salvezza. Due punti in meno rispetto al Cerignola che ha chiuso al quinto posto in zona playoff con 62 punti, di cui 23 nel girone di ritorno. Cosa ci si deve aspettare per il futuro? «E’ ancora prematuro, -ha proseguito il presidente Antonio Cupparo- adesso godiamoci un po' di riposo, dopodiché faremo le dovute valutazioni, -ha concluso- e decideremo il da farsi».

Rocco Sole

Commenta l'articolo

 

Editoriale

2 aprile: accendiamo di blu il cielo sui nostri figli autistici. Una riflessione sui centri…

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

La giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo di quest’anno non è...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione