altSENISE – Fervono i preparativi per le gare interregionali di canottaggio in programma domenica prossima sul lago di «Montecotugno». Lo start è fissato per le ore 7 e 30, per proseguire fino alle 14 e 30. Quarantadue le gare per un totale di circa trecento atleti, che si sfideranno in batterie di gare singole che in batterie di più canottieri, che si daranno battaglia sulla lunghezza dei 2000 metri. In gara ci saranno le maggiori società di canottaggio di Puglia: Lega Navale Barletta, i V.V. F.F. di Brindisi, la Pro Monopoli , il Monopoli 2005, il Cus Bari, il Barion, e la Lega Navale di Brindisi. Il Circolo Canottieri Lucani di Senise, darà tutto il suo apporto organizzativo, ma non avrà al via atleti, che si stanno preparando per le prossime gare che si disputeranno a fine maggio e poi a settembre. «I nostri atleti – ha dichiarato il presidente del Circolo Canottieri Lucani Michele Arenella – non saranno in gara, per mancanza di allenamento, che riprenderanno a breve in vista delle prossime competizioni». Tanti atleti quindi, pronti a sfidarsi per accaparrarsi quanti più punti possibili per il proprio campionato. Una notizia importante e attesa da tanto, finalmente è arrivata: «Il lago di Senise –ha affermato il massimo esponente della società senisese Arenella- è diventato da poco, campo di regata ufficiale del comitato di Puglia e Basilicata. Una grande opportunità che con l'aiuto dell'Amministrazione Comunale, e dell'Ente Parco Nazionale del Pollino, potrà diventare in

 

futuro anche campo nazionale. Sarà un circuito che, insieme alle strutture ricettive della zona e di tutto l'impianto del parco dello sport, dovrà lavorare a pieno regime per accogliere atleti e dirigenti presenti per i loro allenamenti e tornei. Le gare che si terranno domenica sono importanti per le società partecipanti, ma anche per la nostra società, che deve preparare il tutto nei minimi particolari. La speranza –ha concluso il presidente Michele Arenella– è quella di vedere quanta più gente possibile partecipare a questa importante giornata di sport». In palio, innanzitutto, punti preziosi per i campionati nazionali Coppa Montù, ma anche per la leadership delle società partecipanti. Dunque i remi dei canottieri torneranno a battere sulle acque dell'incantevole lago senisese, che con lo sfondo dei monti del Parco del Pollino, rendono lo scenario davvero unico.

Rocco Sole

0
0
0
s2sdefault