Nonostante la crisi, il "Trofeo dei Briganti del Pollino" resiste imperterrito, affrontando anche il settimo anno. Domenica mattina, infatti, atleti lucani e delle regioni limitrofe, appartenenti alle categorie Allievi, Juniores, Promesse, Senior, Amatori e Master, si ritroveranno tutti a San Severino Lucano con partenza da Piazza Marconi, per darsi battaglia nell'avvincente gara podistica promossa come di consueto, dall'associazione sportiva dilettantistica "CorrerePollino" di

Chiaromonte. Per l'occasione il team schiererà un nutrito gruppetto di podisti capitanati dal presidente Antonio Figundio, tra i quali spiccano Stefano Sarubbi, i campioncini Marco Bruno e Maurizio Carlomagno, affiancati dallo specialista della montagna Francesco Lufrano, possibile candidato alla vittoria. La gara di trail running è valevole come seconda prova del circuito "Lucania Top Race" cronometrata con il sistema chip e come prova del circuito "Basilicata in corsa", nonché come "Campionato regionale di corsa in montagna" sia individuale sia a squadra. Anche quest'edizione godrà del patrocinio dell'amministrazione comunale di San Severino Lucano e della Provincia di Potenza. La competizione si articolerà lungo un percorso di circa 12,7 chilometri di strada asfaltata, sterrato e sentieri immersi nel cuore del Parco Pollino, gli stessi che erano battuti dai leggendari briganti che trovavano rifugio in quei luoghi, passando da una quota di altitudine minima di 883 metri ed una massima di 1202 per un dislivello totale di 319 metri sul livello del mare. Per la classifica maschile saranno premiati i primi 100 arrivati senza distinzione di provenienza e di categoria, mentre per il gentil sesso le prime 40. Inoltre, ci saranno premi anche per le società più numerose provenenti da fuori regione.

Egidia Bevilacqua


0
0
0
s2sdefault