Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

A San Severino Lucano, quarta edizione del festival sull’escursionismo tra storia e ambiente

 

Quarta edizione del festival dell’escursionismo a San Severino Lucano. Dal 26 al 29 luglio prossimo, San Severino Lucano, nella valle del Frido, nel pieno del Parco Nazionale del Pollino, ospiterà un appuntamento per promuovere l’escursionismo in chiave moderna. Non solo come attività sportiva, riservata agli escursionisti esperti ma come scoperta o riscoperta del territorio in tutte le sue dimensioni, nell’ottica di un turismo sostenibile.“Un’attività nei suoi aspetti naturalistici, culturali, storici, educativi, emozionali – sottolinea Rosario La Sala- Presidente della Pro Loco del Pollino di San Severino Lucano- per facilitare la conoscenza e la promozione della bellezza e della grande varietà di paesaggio del Parco”. Un programma con una articolata serie di escursioni che si svolgeranno nei bellissimi ambienti della Valle del Frido e del Parco. I partecipanti potranno scegliere l’escursione più adatta ai loro ritmi e ai loro interessi, da quelle impegnative in alta quota sulle cime più alte del Parco, ai percorsi poco conosciuti, lontano dalle usuali mete escursionistiche, alle camminate “slow”, a tema botanico, paesaggistico e geologico.Escursioni “slow”, all’insegna cioè della lentezza, come filosofia del procedere lento, senza fretta, “in modo che ogni passo percorso diventi una meta.” Per entrare in sintonia – continua La Sala - con gli ambienti attraversati vivendo la natura e il tempo, seguendo il proprio sentire, alla ricerca di quelle emozioni date da un più intenso contatto con la natura. Alcune escursioni sono rivolte ai bambini per avvicinarli al mondo della natura attraverso la fantasia e la narrazione”.Un appuntamento che via via comincia ad acquisire un carattere istituzionale.“La gente in genere è molto distratta sui temi ambientali, storici e culturali in genere – precisa La Sala- questo evento vuole portare il singolo cittadino a studiare e rivisitare questi territori che sono il nostro futuro essenziale della terra di Lucania”. Diversa la programmazione rispetto all’edizione passata del 2017. “Rispetto alla terza edizione, questa del 2018, ha dei temi diversi – aggiunge ancora La Sala –c’è una maggiore attenzione delle istituzioni locali e della stessa amministrazione del Parco nazionale del Pollino” Un programma ricco di incontri e dibattiti con personalità del mondo della cultura e dell’ambiente, su tematiche inerenti l’escursionismo, i Parchi e il rapporto tra uomo e montagna. Si inizia il 26 luglio alle 17,30 con il tema“La Multidimensionalità dell’Escursionismo”. Alle 18,30 il tema sarà “il Cinema Errante” che avrà come relatore Michelangelo Frammartino. Alle 21,30 “L’operazione trabucco e altre grotte del pollinoRelatore AntonioLa Rocca Gruppo Speleologico “Sparviere”. Venerdì 27 luglio alle 17,30, “Italus e i grandi alberi del parco nazionale del pollino” relatore Aldo Schettino dott. forestale funzionario ente parco nazionale del pollino. Sabato 28 luglio ore 17,30 “Raccontare il Pollino un cammino tra natura, storia e tradizioni” relatore Gaetano Sangineti Coordinatoredell'AssociazioneGuideUfficiali ed Esclusive Parco Nazionale del Pollino. Alle 18,30 “Parchi e Guide fanno lo stesso mestiere”, relatore Nino Martino, direttore tecnico Associazione Italiana Guide Ambientali escursionistiche (AIGAE). Alle 21,30 “Escursionismo e Fotografia naturalistica” videoproiezione a cura del gruppo Lupo di San Severino Lucano. Tante e diverse le escursioni previste attraverso flora e fauna di valore inestimabile. Una Lucania in cammino per ricordare e non dimenticare cose belle ed essenziale di questa terra piccola ma molto suggestiva.

Oreste Roberto Lanza

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Editoriale

Grillo e l’autismo. È lo stigma il danno maggiore di quei cinque minuti di follia

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Perché i cinque minuti di follia di Beppe Grillo al...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione