Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Tour de France, Peter Sagan trionfa a Quimper. Battuto Colbrelli in volata

 

Peter Sagan ha vinto la quinta tappa del Tour de France 2018, 204 chilometri da Lorient a Quimper. Il Campione del Mondo si è imposto al termine di una bella volata con Sonny Colbrelli, da annotare il decimo posto di Vincenzo Nibali che si è messo in luce sull’ultimo strappo.Cambia nuovamente lo scenario al Tour de France 2018: dopo tre volate ed un cronometro a squadre si inizia a far sul serio con la quinta frazione, di 204.5 chilometri. Un percorso relativamente tranquillo nei primi 60 km. Un GPM al chilometro 106, una salita piuttosto breve ma insidiosa (Cote de Kaliforn,1,7 km al 7,1%). Spazio poi alla Cote de Trimen, seconda ascesa di quarta categoria lunga quasi come quella precedente ma meno ripida. Dopo 25km i corridori hanno potuto rifiatare. Una corsa che in ogni caso si è decisa negli ultimi 50 chilometri: Cote de la Roche du Feu (1,9km al 6,6%), Cote de Menez Quelerc’h (3km al 6,2%) e Cote de la montagne de Locronan (2,2km al 5,9%), tutti di terza categoria. Un duro lavoro per le squadre dei velocisti cthe hanno dovuto tenere in pugno la carovana. Ultimo chilometro: uno strappo al 4.8% che alla fine ha favorito gli scattisti. Tappa partita alle 12,40. Subito sette fuggitivi: Sylvain Chavanel e Lilian Calmejane (Direct Energie), Elie Gesbert (Fortuneo-Samsic), Julien Vermote (Dimension Data), Jasper De Buyst (Lotto Soudal), Toms Skujins (Trek-Segafredo) e Nicolas Edet (Cofidis) che ai 120 chilometri dalla fine realizzavano un distacco dal gruppo di oltre 4 minuti. Ai 100 chilometri prova l’attacco in solitaria Chavanel guadagnando ben oltre una 30 di secondi nei confronti degli altri compagni di fuga. Il gruppo è attardato di ben oltre 3 minuti. Prima caduta di giornata quella di Gesbert. Il francese della Fortuneo-Samsic prende male i calcoli su una semi-curva in discesa e finisce nell’erba. Era nel drappello degli inseguitori di Chavanel. Agli 80 chilometri i sette fuggitivi iniziali si disuniscono diventando un quintetto alle spalle di Chavanel che continua a guidare la corsa da solo. Problemi tecnici per Froome.Il britannico del Team Sky, Probabilmente la catena saltata lo costringe a cambiare la bicicletta e con ritardo a raggiungere il gruppo. A 60 chilometri dalla fine Chavanel viene raggiunto dal quartetto degli inseguitori con Calmejane, Edet e Skujins insieme al 39enne francese con Vermote all’inseguimento a 36″ di ritardo.Gruppo con un ritardo di 2’45” dalla testa della corsa. A undici chilometri dalla fine il gruppo viene ripreso da Van Avermaet, Sagan, Gilbert, Sonny Colbrelli (Bahrain-Merida) e Nibali che nel frattempo si erano allungati dal gruppone per arrivare alla volata finale.Ai metri finali scatta Gilbert. Van Avermaet, Sagan Colbrelli. Nibali prova a rimanere a ruota con Sagan senza un esito positivo. Al traguardo si presentano in tre, Sagan,Colbrelli e Gilbert. Vince Peter Sagan davanti a Colbrelli terzo Gilbert. Nibali si aggiudica il 10 posto. Maglia gialla ancora per Van Avermaet. Il campione del mondo Sagan si conferma al vertice della classifica a punti grazie alla vittoria di Quimper e ora ha 33 punti di vantaggio su Fernando Gaviria. Maglia bianca di miglior giovane sempre sulle spalle di Anderse. Ottima la prestazione del gregario di Nibali, il Lucano Domenico Pozzovivo che in classifica generale va al 24 posto recuperando ben 20 posizioni. Assottiglia ancora i secondi dalla maglia gialla.

Oreste Roberto Lanza

Commenta l'articolo

 

Editoriale

2 aprile: accendiamo di blu il cielo sui nostri figli autistici. Una riflessione sui centri…

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

La giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo di quest’anno non è...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione