Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Tour de France, trionfo di Omar Fraile. Quinto Caruso, Roglic il migliore dei big

La 14 esima tappa del tour de France è di Omar Fraile Matarranz ciclista spagnolo per l'Astana Pro Team in 4 ore 41 minuti e 57 secondi.Prima vittoria al Tour de France a 28 anni compiuti lo scorso 17 luglio. Alaphilippe secondo a 6 secondi, terzo Stuyven. Poi Peter Sagan e l’italiano Damiano Caruso. Sfida tra i primi in classifica che arrivano dopo il vincitore. Quinto, Roglic, poi la maglia gialla Thomas, Domoulin e Fromme. Il gruppo maglia gialla arriva con quasi 18 minuti di ritardo. Roglic guadagna una decina secondi sulla maglia gialla Thomas che arriva in compagnia di Froome e Domoulin. Lasciano 15 -20 secondi per strada, Bardet e Quintana.Bella prestazione del Lucano Domenico Pozzovivo che arriva nel gruppo dei grandi.“Giornata difficile- ha dichiarato Pozzovivo alla fine della tappa – ma ho tentato uno sforzo per restare nel gruppo. Per i Pirenei possiamo tentare la sorpresa, vedrò il mio stato al momento”. Questo il bollettino finale di una tappa che veloce e piena di sorprese. Tappa da Saint-Paul-Trois-Châteaux a Mende, per un totale di 188 chilometri. Si è affrontato il Massiccio Centrale, di difficoltà minore rispetto al trittico alpino attraversato ad inizio settimana. Presenti quattro GPM, di cui due di seconda categoria. Dopo i primi 80km abbastanza tranquilli, la corsa non ha avuto un attimo di respiro tra la cinquantina di chilometri che separano la Cote du Grand Chataignier (1km al 7,4%) e il Col de la Croix de Berthel con un continuo saliscendi fino al traguardo. Decisivo è stato il durissimo tratto finale. 3 chilometri con una pendenza media superiore al 10%, prima di spianare negli ultimi metri dalla linea d’arrivo. Sulla salita conclusiva (Cote de la Croix Nueve) gli uomini di classifica hanno tentato l’assalto alla maglia gialla, di Geraint Thomas senza un grande risultato. Notizia dell’ultima ora. Pare che Vincenzo Nibali e la Bahrain Merida siano intenzionate a fare causa al Tour de France. Possibile richiesta di risarcimento danni. Domani 15 esima tappa.La quindicesima tappa del Tour de France 2018. Si parte da Millau e si giunge al traguardo di Carcassonne, affrontando nel complesso 181,5km. All’interno della seguente frazione sono inseriti tre Gran Premi della Montagna, rispettivamente di terza, seconda e prima categoria.

Oreste Roberto Lanza

 

Editoriale

Grillo e l’autismo. È lo stigma il danno maggiore di quei cinque minuti di follia

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Perché i cinque minuti di follia di Beppe Grillo al...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione