Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Tour de France. Trionfa Magnus Cort Nielsen. Resta in giallo Thomas. Sesto Domenico Pozzovivo

Frazione tranquilla in chiave classifica generale per quanto riguarda il Tour de France 2018. La quindicesima tappa, 181 km da Millau a Carcassonne, è del danese Magnus Kort Nielsen, della Astana Pro Team. Il corridore brucia al traguardo lo spagnoloJon Izaguirre  della Baharain Meriva e l’landese  Bauke Mollerna  della Trek- Sehafreddoo. L’Astana fa doppietta. Dopo ieri a Mende con Omar Fraile oggi è la volta diMagnus Cort Nielsen che regola un drappello di fuggitivi. Resta in Giallo Geraint Thomas. Come di consueto tanti tentativi ad inizio gara per portar via la fuga. Il gruppo tiene alta l’andatura per un po’, poi lascia andare ventinove uomini: T. Skujins, S. Dillier, G. Van Avermaet, S. Pauwels, B. Mollema, J. Herrada Lopez, F. Grellier, D. Martinez Poveda, A. Valgren, P. Poljanski, N. Arndt, I. Erviti, D. Howson, R. Sicard, M. Nielsen, D. Impey, A. Vichot, A. Moinard, N. Terpstra, F. Vachon, S. Colbrelli, J. Bernard, M. Soler, R. Majka, D. Bennati, J. Izagirre Insausti, L. Calmejane e P. Sagan E IL LUCANO Domenico Pozzovivo. Scenario di prassi già visto e rivisto in questi giorni.Il Team Sky si mette a dettare il ritmoin testa al gruppo Maglia Gialla e la fuga prende secondi e secondi di spazio, arrivando ad oltre 10′ di vantaggio. Calmejane prova ad anticipare i compagni all’attacco, ma poi ci ripensa e si rialza: tutto va a decidersi sul Pic de Nore, GPM di prima categoria lungo 12,3 km con una pendenza media del 6,3%. Si muovono Grellier, Skujins e Bernard.L’azione più importante quella di RafalMajka.Ilpolacco della Bora-hansgrohe attacca in solitaria e scollina in prima piazza, con una trentina di vantaggio sugli inseguitori. Nel gruppo Maglia Gialla l’unico a muoversi è Daniel Martin (UAE Emirates) che va via da solo, guadagnando un minuto circa sui rivali, ma rialzandosi successivamente.Nella successiva discesa e nel tratto in falsopiano, colpito dal vento, gli inseguitori si sono riportati sul polacco. Si è andato a formare un gruppetto di otto uomini che sono andati a giocarsi il successo: Rafal Majka (Bora-Hansgrohe), Bauke Mollema, Tom Skujins (Trek-Segafredo), Domenico Pozzovivo, Ion Izagirre (Bahrain-Merida), Magnus Cort Nielsen, Michael Valgren (Astana Pro Team) e Lilian Calmejane (Direct Energie). A prendere di sorpresa i contrattaccanti sono stati Izagirre, Nielsen e Mollema, che si sono potuti giocare lo sprint a tre per la vittoria: il velocista dell’Astana non ha avuto problemi a trionfare. Buona la giornata del Lucano Domenico Pozzovivo, il migliore degli azzurri che arriva al traguardo sesto staccato di ben 34 secondi. 

Oreste Roberto Lanza

 

Editoriale

Grillo e l’autismo. È lo stigma il danno maggiore di quei cinque minuti di follia

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Perché i cinque minuti di follia di Beppe Grillo al...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione