Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Tour de France, Quintana torna in corsa. Geraint Thomas sempre più in maglia gialla

La 17esima tappa del Tour de France è di Nairo Quintana. Secondo posto per Daniel Martin a 28″. Terzo Thomas, poi Roglic,Domoulin, Kruijswijk, Gomez, Foome a un 1 minuto e 35 secondi. In classifica generale Thomas ancora in maglia gialla con 1 minuto e 59 secondi su Dumoulin, 3° Froome a 2 minuti e 32 secondi, 4° Roglic a 2 minuti e 47 secondi”. Quintana risale in quinta piazza a 3 minuti e 30 secondi. Tappa che parte subito in salita verso il primo GPM di giornata: Montée de Peyragudes. Salita lunga quasi 15 km, ma non particolarmente dura vista la pendenza media del 6,7%. Poi discesa per arrivare allo sprint intermedio di Loudenvielle, al km 27. Poi si è tornati subito a salire verso il Col de Val Louron-Azet, 7,4 km con una pendenza media superiore all’8% e massima oltre il 10%. Altra discesa per arrivare poi fino ai 2.215 metri del Col de Portet. Una salita inedita di Hors Catégorie che misura 16 km con una pendenza media dell’8,7% e diversi tratti in doppia cifra. Un percorso che non ha concesso tregue e su cui può è successo di tutto. Di rilevante è stato quello successo a due chilometri dal traguardo. Si muove Daniel Martin (UAE Emirates), lo segue e contrattacca Nairo Quintana (Movistar). Il colombiano con poche pedalate guadagna una trentina di secondi sul gruppo e si lancia verso Alejandro Valverde, compagno di squadra che si mette completamente al servizio del proprio capitano. Nel plotone ci prova Primoz Roglic (LottoNL-Jumbo): lo sloveno, seguito da Chris Froome (Team Sky), viene raggiunto da una progressione eccellente di Tom Dumoulin (Team Sunweb). Nel frattempo Quintana rapidamente è andato a prendere la vetta della corsa, lanciandosi verso il successo di tappa. Segnali di difficoltà da Chris Froome, se ne sono accorti sia Roglic che Dumoulin che in qualche modo sono riusciti a staccarlo. Con loro però, con una facilità impressionante, è rimasto un Geraint Thomas mostruoso in maglia gialla. Quintana ha gestito il margine giungendo a braccia alzate sul traguardo, seconda piazza per Daniel Martin a 28”, mentre Thomas ha staccato tutti andando a prendere l’abbuono in terza posizione. Domenico Pozzovivo ancora nella Top 20. Domani la diciottesima tappa del Tour de France 2018, 171 km da Trie-sur-Baïse a Pau. Frazione quasi completamente piatta, che permetterà ai big di rifiatare prima dell’ultimo e decisivo tappone sui Pirenei. 

Oreste Roberto Lanza

 

Editoriale

Grillo e l’autismo. È lo stigma il danno maggiore di quei cinque minuti di follia

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Perché i cinque minuti di follia di Beppe Grillo al...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione