Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Tour de France, Roglic stacca tutti in discesa nel tappone pirenaico. Froome esce dal podio. Pozzovivo consolida la top20

 

La 19 esima tappa, il tappone pirenaico del Tour de France è dello sloveno Roglic della Lotto NL-Jumbo. Roglic con coraggio e classe diventa protagonista della diciannovesima tappa del Tour de France 2018. Le ultime salite della Grande Boucle mettono in mostra uno spettacolo unico. I big si affrontano in una testa a testa eccezionale, sui Pirenei, nella frazione partita da Lourdes e giunta a Laruns se le danno di santa ragione, ma ad aver ragione è ancora una volta è il Team Sky, che gestisce al meglio la situazione e conquista, virtualmente (bisognerà aspettare la cronometro di domani) il successo con Geraint Thomas. La vittoria odierna va però ad un grandissimo Roglic che èapparso il più in forma di tutti, disegnando un capolavoro in discesa.Secondo la maglia gialla Thomas, che si prende 6″ di abbuono, terzo Bardet con 4 secondi di abbuono. In classifica generale Thomas dovrà difendere 2’05” su Dumoulin e 2’24” su Roglic in vista del cronometro di domani. La questione sembra chiusa per questo 105esimo Tour de France, salvo crolli, il britannico dovrebbe vincere questo Tour. Froome al quarto posto rischia il podio.Partiti  da Lourdes per 200 chilometri da percorrere. La prima ascesa di giornata, di quarta categoria, è stato un antipasto di ciò che si è visto Primi sessanta chilometri prevalentemente pianeggianti ben gestiti dai corridori (la Côte de Capvern-les-Bains ). Poi le vere e proprie salite pirenaiche. Col d’Aspin, 12 chilometri al 6.2% per iniziare. Discesa e subito una delle salite più frequentate dalla Grande Boucle: il Col du Tourmalet, ovviamente Hors Categorie, con 17 chilometri al 7%. Nessun attimo di pace: un leggero tratto di fondovalle dopo la discesa. Poi salita verso Col des Bordères, breve e non durissima. Il Col d’Aubisque sul finale: 16.6 chilometri al 4.9% con tratti oltre il 10%. Poi lunghissima discesa, anche tecnica, fino al traguardo di Laruns. La tappa si disegna proprio sul Col de Borderes.  Landa prova a fare la differenza, mentre nel gruppo dei migliorisi è messa a tirare la LottoNL-Jumbo in favore di Primoz Roglic: per lo spettacolo sul Col d’Aubisque, l’ultima salita di questo Tour. Si muovono prima Kruijswijk, poi è la volta di Roglic. Lo sloveno manda in crisi Chris Froome, portandosi dietro Tom Dumoulin e la maglia gialla di Geraint Thomas, che non ha mai perso neanche un metro. L’azione della LottoNL-Jumbo porta i migliori a raggrupparsi con i fuggitivi, ma Froome con tenacia riesce a chiudere il gap: in vetta praticamente i big della classifica generale sono tutti assieme, con il solo Rafal Majka avvantaggiato di qualche secondo ed un Nairo Quintana in netta difficoltà. Ma Roglic fa la differenza. Con allungo mette dietro le dietro le proprie ruote Broome e allunga sulla maglia gialla Thomas. Una vera tappa, quella odierna. Bellissima giornata anche il Lucano Pozzovivo. In classifica generale rafforza la propria posizione nel top 20. Ora è 18 esimo con un ritardo di 36 minuti e 37 secondi dalla maglia gialla. Con tutte le difficoltà, Pozzovivo ancora una volta ha dimostrato di esserci sempre. Domani la ventesima tappa del Tour de France 2018, lacronometro individuale da Saint-Pée-sur-Nivelle a Espelette, per un totale di 31km. Frazione decisiva in ottica classifica generale.

Oreste Roberto Lanza

 

Editoriale

Popolarismo e populismo, politica e antipolitica. La lezione di Sturzo dopo un secolo

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Sono parenti ma non sono la stessa cosa. Popolarismo e...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione