Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Quinta edizione del Trofeo Magna Grecia. Domenica la prima prova di traina d'altura

 

Si rinnova presso il Porto degli Argonauti l'appuntamento con la traina d'altura. Nel mar Jonio di Basilicata, a marina di Pisticci, è in programma domenica 16 settembre la quinta edizione del Trofeo Magna Grecia, gara di pesca sportiva organizzata dall’associazione International Sportfishing del presidente Francesco Perretta assieme alla sezione lucana presieduta da Piero Vitelli. L’edizione del 2018 del torneo sarà anche quest'anno memorial Walter Iannucci rinnovando nuovamente il ricordo dell’imprenditore bernaldese venuto a mancare il 12 ottobre 2016 mentre era in barca alla ricerca dell’amico Nunzio Santorsola, scomparso in mare due giorni prima. Santorsola fu, peraltro, il vincitore della prima edizione del Trofeo Magna Grecia al quale Iannucci non aveva mai fatto mancare la sua partecipazione. L’edizione 2018 presenta diverse novità che saranno illustrate nel briefing di sabato 15 settembre presso Porto degli Argonauti, struttura che sin da subito ha raccolto la proposta di International Sportfishing di portare le grandi sfide sportive di traina nelle acque dello Jonio lucano unitamente alla laboriosa realtà di Area Blu Piscine, da sempre partner della manifestazione assieme alla prestigiosa Raymarine. La gara vera e propria avrà inizio domenica 16 settembre alle ore 8.45 quando gli equipaggi si ritroveranno a Porto degli Argonauti per poi prendere la strada del campo di gara nello specchio di mare prospiciente all’incantevole struttura ricettiva. Il rientro è previsto per le 18.00 quando la giuria peserà il pescato consentito procedendo così ad individuare i vincitori della prova di traina. Per le specie protette, invece, la gara si basa sulla formula del catch and release così da garantirne il rispetto e la tutela. La classifica della traina d'altura tornerà poi utile domenica 14 ottobre per essere combinata con la classifica della gara di spinning prevista per quella data. E' questa una delle novità che verrà illustrata dal presidente Perretta agli equipaggi che si renderanno protagonisti del quinto Trofeo Magna Grecia. La manifestazione permette di valorizzare e far conoscere gli spot di pesca dell'alto Jonio lucano, che proprio nella stagione autunnale possono rivelarsi ricchi di soddisfazioni e sorprese. La gara rappresenta l'occasione per connettere definitivamente le acque del mare di Basilicata con un movimento in forte espansione che contribuisce peraltro a destagionalizzare l'offerta turistica. Tutte le info su www.trofeomagnagrecia.it.

 

Editoriale

Grillo e l’autismo. È lo stigma il danno maggiore di quei cinque minuti di follia

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Perché i cinque minuti di follia di Beppe Grillo al...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione