Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

A Venosa il meeting internazionale Change the game con 200 atleti con disabilità intellettiva

 

Fino al 20 settembre prossimo, la città di Venosa ospiterà il meeting internazionale “Change the game”, riservato ad atleti con disabilità intellettive. Appuntamento organizzato da Special Olympics Italia Team Basilicata, Opera dei Padri Trinitari Venosa-Bernalda, l’associazione sportiva dilettantistica Special Team di Venosa, in collaborazione con Comune di Venosa, Essedisport e New Water Park Nettuno. In particolare il promotore, Special Olympics, è un movimento globale che opera, anche in Basilicata, per creare un mondo migliore, più sano e più gioioso, fatto di inclusione e rispetto.A livello internazionale propone un programma di allenamenti e competizioni atletiche per persone con disabilità intellettive, che attraverso lo sport hanno la possibilità di dimostrare le proprie capacità e di ottenere un riconoscimento sociale.  Programma intenso con diverse gare sportive di atletica e nuoto con attività collaterali di inclusione, incentrate sul benessere psico-fisico, la scoperta del territorio, la gioia della condivisione. Insieme agli atleti speciali del centro di riabilitazione dei Padri Trinitari, del centro socio-educativo “Il Filo di Arianna” di Venosa, di altre delegazioni regionali ed extraregionali, prenderanno parte al meeting e saranno ospiti dell’organizzazione gli atleti di Germania e Malta. Un evento dove tutti metteranno in campo le proprie abilità nelle discipline di atletica e nuoto. “Change the game”. “Un’occasione sottolineano i responsabili dell’associazione promotrice dell’evento- per riaffermare il valore della diversità e per promuovere un differente approccio alla disabilità intellettiva quale risorsa e forza per una società realmente inclusiva”. Un meeting ospitato all’interno di impianti in assenza di barriere e di pregiudizi. Una comunità, quella venosina che sfida sé stessa per dimostrarsi campione di accessibilità e accoglienza, regalando a tutti gli atleti, ai familiari, ai tecnici e al pubblico un’esperienza memorabile. La città di Venosa, con la sua sensibilità e partecipazione, vuole dare testimonianza concreta di un grande sogno possibile: l’inclusione. La sei giorni si concluderà giovedì 20 settembre con una festa all’insegna della musica e del ballo, a partire dalle ore 20.00 in Piazza San Giovanni de Matha.

Oreste Roberto Lanza

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Editoriale

Popolarismo e populismo, politica e antipolitica. La lezione di Sturzo dopo un secolo

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Sono parenti ma non sono la stessa cosa. Popolarismo e...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione