Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Calcio Eccellenza, il Real Senise travolge il Grumentum. De Pascale, grande prestazione

 

Un Real Senise determinato e concentrato, sbanca il «Cupolo» di Villa D’Agri. Sinnici vincitori in una gara giocata contro un avversario difficile e che voleva rifarsi dopo la sconfitta di sette giorni fa. Mister De Pascale ha messo in campo una formazione con grande equilibrio tattico, che ha messo subito sulla strada giusta la partita. Passano appena sette minuti di gara e il Real Senise passa in vantaggio con Fabio Tuzio, sugli sviluppi di un calcio di punizione. A questo punto la gara si mette a favore dei senisesi che la controllano fino al raddoppio con l’ex di turno Ciuccio al 39’ che è bravo in area a procurarsi un calcio di rigore. Sul dischetto si porta Lavecchia che non fallisce portando la gara sullo 0-2. Gioia e compagni spingono ancora sull’accelleratore e nel finale di tempo, esattamente al 45’ si porta sullo 0-3, grazie ad un calcio di punizione trasformato dal bomber Domenico Lavecchia, alla sua quarta marcatura in tre giornate. Nella ripresa il Senise forte del vantaggio cerca di non correre rischi, anche se i padroni di casa cercano di spingere in avanti e al 12’ vanno in goal con Falco che sfrutta nel migliore dei modi un retropassaggio corto di Lavecchia, beffando così Annunziata. Siamo sull’1-3. Il Grumentum a questo punto cerca ancora la via del goal ma senza impensierire più di tanto l’estremo difensore sinnico. Al 37’ i padroni di casa restano in dieci per l’espulsione del capitano Ambrosecchia per doppia ammonizione. Al triplice fischio finale a festeggiare è il Senise che conquista così la seconda vittoria di fila. «Avevo chiesto ai miei ragazzi il massimo impegno per fare risultato – dice mister Maurizio De Pascale – loro sono stati bravi seguendo alla lettera le miei indicazioni, facendo una grande prestazione. Dopo il nostro vantaggio abbiamo continuato compatti a fare la partita, chiudendo la prima frazione di gioco con il netto vantaggio di 0-3. Nella ripresa aspettavamo la loro reazione che c’è stata con la rete, con una nostra disattenzione. Poi però un po’ di nervosismo delle due squadre ha rallentato il gioco in campo. Alla fine però  - conclude - abbiamo portato a casa il risultato, dimostrando di essere un gruppo unito e che sta lavorando con il massimo impegno».

GRUMENTUM VAL D’AGRI - REAL SENISE 1-3

GRUMENTUM VAL D’AGRI: Coppola, Sambataro, Ambrosecchia, Milano, Possidente (46’pt De Maio), Di Salvo, Scavone, Marra, Serritella, Falco, Mastroberti. A Disp. Siani F., Siani V., Votta, Galasso, Briamonte, Briglia, Andrulli, La Terza. All. Volini.

REAL SENISE: Annunziata, Giannuzzi, Loira, Matinata, Gioia, Arleo, Lavecchia, Salzano, Picaro, Ciuccio (5’st Di Nella), Tuzio. A Disp. Propato, Fele, Caputo, Oliva, Spagnuolo, Naim, Ferrara, Di Lascio. All. De Pascale.

ARBITRO: Boccarelli di Policoro.

RETI: 7’pt Tuzio, 39’pt Lavecchia (Rig.), 45’pt Lavecchia, 12’st Falco.

NOTE: Espulso al 37’st Ambrosecchia per doppia ammonizione. Ammoniti: Coppola, Sambataro, Serritella, Lavecchia, Loira, Gioia, Tuzio.

Claudio Sole

 

Editoriale

Popolarismo e populismo, politica e antipolitica. La lezione di Sturzo dopo un secolo

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Sono parenti ma non sono la stessa cosa. Popolarismo e...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione