Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Calcio Lega Pro, Gir.C: al Viviani finisce in parità tra Potenza e Paganese. Ore contate per Ragno?

 

Al Viviani, Potenza e Paganese non vanno oltre l’1-1. La quinta giornata del girone C vedeva i Lucani rossoblù con un solo punto fin qui conquistato mentre gli azzurro stellati a secco da tempo. Per il Potenza è tornato a disposizione sia Salvemini che Guaita schierato da Ragno entrambi nella seconda frazione di gioco. Ancora 4-4-2 per mister Ragno che affida l’attacco a Genghi e al quasi quarant’enne Franca, autentico trascinatore lo scorso anno in serie D. La partita tutto sommato ha rispecchiato un forte e deciso equilibrio in campo. Entrambe le squadre, hanno cercato il vantaggio anche se, in alcuni momenti, a meritare di più è stato proprio il Potenza. Pronti e via,ospiti subito in avanti. Al 6’ Cesaretti colpisce la traversa. Bravo a colpire la palla di prima spedendola sul legno. Gara vivace fin dal primo minuto con l’arbitro che in alcune occasione è costretto ad utilizzare il cartellino giallo. Di questo ne fa le spese al 17’ Diop per la Paganese per un intervento falloso su Franca. Il Potenza in alcuni istanti dimostra di essere più in palla. Al18’ azione pericolosa per il Potenza. Punizione di Emerson, colpo di testa di Gironi con palla che si stampa sul legno della porta difesa da Galli. La Paganese si fa vedere qualche minuto dopo. Cesaretti che dal limite dell’area lascia partire un tiro rasoterra che impegna il portiere lucano Ioime che riesce a deviare. Al 40’ tiro cross del difensore della Paganese, Tazza, dalla destra colpisce la parte alta della traversa. Risponde il Potenza. Emerson su punizione dalla sinistra scodella la palla al centro, Franca salta più in alto di tutti e colpisce la sfera che va di poco a lato del portiere della Paganese Galli. Succede tutto nei due minuti di recupero. Il Potenza va in vantaggio. Emerson fa centro. Dai 30 metri si accentra e lascia partire un bolide con il piede sinistro imprendibile per il portiere ospite Galli. Il Potenza va al riposo in vantaggio. Parte deciso il Potenza ad inizio del secondo tempo. Ma la Paganese è più convinta e affannata nel ricercare il pareggio. Il minuto fatale è il 54’. La Paganese pareggia. Scarpa dalla destra serve al centro , stacca di Testa Piana Ioime respinge e sulla ribattuta lo stesso Piana sempre di testa insacca. Il Potenza non ci sta. Al 63’ Panico, appena entrato, serve Genghi che di testa colpisce il palo esterno della porta difesa dal portiere Galli. Un minuto dopo è la Paganese a provarci. Cesaretti per Parigi a tu per tu con Ioime che calcia ma è bravo il portiere lucano a deviare. Paganese in dieci al 70’ per un fallo di Diop che esce dal campo con la doppia ammonizione. Il Potenza cerca in tutti i modi di approfittare della superiorità numerica senza alcun risultato concreto. Nei quattro minuti di recupero nulla più succede. Alla fine il pareggio sembra essere il risultato più giusto. Primo punto per la Paganese. Primo goal per il potentino Emerson in questa stagione. Ora la classifica si fa difficile per il Potenza tanto che comincia il tam – tam nei confronti di Mister Ragno che pare avere le ore contate.

POTENZA: Ioime, Matino, Dettori (Leveque dal 90'), Coccia (Guaita dal 72'), Piccinni, França (k) (Salvemini dal dal 57'), Pepe (Strambelli dal 72'), Giron (Panico dal 57'), Sales, Genchi, Ramos Borges. All.: Nicola Ragno. A disposizione: Breza (GK), Mazzoleni (GK), Caiazza, Matera, Fanelli, Coppola.

PAGANESE: Galli, Tazza, Della Corte, Nacci, Fornito (Gaeta dal 26'), Scarpa (k) (Carotenuto dal 72'), Diop, Piana, Alberti (Parigi dal 62'), Acampora, Cesaretti. All.: Luca Fusco. A disposizione: Cappa (GK), Santopadre (GK), Sapone, Garofalo, Della Morte, Parigi, Gori, Verdicchio, Longo, Gargiulo.

Arbitro: Stefano Lorenzin di Castelfranco Veneto.
Assistenti: Tiziano Notarangelo di Cassino e Veronica Vettorel di Latina

Marcatori: Emerson (Po) al 47, Piana (Pa) al 54'.

Ammoniti: Diop (Pa), Sales (Po), Tazza (Pa), Acampora (Pa), Galli (Pa), Parigi(Pa).
Espulsi: Diop (Pa) per somma di ammonizioni.
Recupero: 2' pt e 4' st.
Spettatori: 3593 (di cui 1887 abbonati) per un incasso pari ad € 36954,53. 

Oreste Roberto Lanza

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Editoriale

Popolarismo e populismo, politica e antipolitica. La lezione di Sturzo dopo un secolo

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Sono parenti ma non sono la stessa cosa. Popolarismo e...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione