Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Calcio Lega Pro, Gir. C: buon pareggio per il Matera contro la Casertana

 

Al XXI Settembre Matera- Casertana 2-2. Probabilmente il pareggio sta stretto ad entrambe le formazioni. I Lucani biancoazzurri riesco a limitare e in alcune circostanze a dare filo da torcere ai campani della Casertana. Un punto in più in classifica per il Matera che vale oro per come ottenuto. Biancoazzurri con il solito 3-5-2-  riescono a colmare il gap tecnico con una Casertana costruita per giocarsi la serie B. Entrambe le formazioni partono subito forte e senza timore riverenziale. Al 15’ arriva prima chance per il Matera: fa tutto Orlando che in era riesce a liberarsi di un difensore con un pallonetto, per poi provare la botta: palla che termina di poco a lato. Ci provano i falchetti della Casertana senza alcun risultato concreto. Altra chance, per i biancoazzurri arriva poco dopo la mezzora. Ci pensa Stendardo sugli sviluppi di punizione ad impensierire Russo con una potente sassata: il numero uno rossoblù, blocca in due tempi. Non si fa aspettare la risposta dei campani pochi minuti dopo. Conclusione di Floro Flores che termina di poco a lato. Il Matera, produce gioco più degli ospiti tanto che al 37’ passa in vantaggio. Discesa di Orlando sulla destra, palla per Risaliti che riesce a creare il giusto corridoio per Dammacco che trafigge Russo. Il numero 16 biancoazzurro, ha anche la chance per il raddoppio: ci prova dalla distanza ma Russo blocca. Si va al riposo con il Matera in vantaggio e con una Casertana viva in campo. Appena iniziato la seconda frazione il Matera tenta il raddoppio. 47’ ci prova Dammanco. Ottima trama offensiva dei biancoazzurri: ancora una volta Orlando crea il giusto spunto, la difesa spazza ma Dammacco ci prova dalla distanza: palla di poco alta. Casertana che risponde colpo su colpo e al 49’ pareggia. Ci pensa Floro Flores a creare lo spunto giusto, il resto lo fa Cigliano che pennella sulla testa di Castaldo un pallone da incornare in rete. Ma il tempo per il Matera di battere la palla della ripresa del gioco che subito arriva il colpo fatale del Matera alla Casertana. Al 53’ dagli sviluppi di un corner, è Corso a trovare il traversone giusto per l’incornata da Stendardo. Partita che si fa interessante e agevole per gli uomini del mister lucano Imbimbo. Ma la Casertana non ci sta si riorganizza e va alla ricerca di un pareggio che al momento appare meritato per il gioco prodotto. Corre il 67’ è la Casertana pareggia. Velocissima ripartenza di Zito che mette al centro un altro pallone per la testa di Castaldo che non può far altro che incornare in rete. Matera che risponde pochi minuti dopo, al 69’ senza risultato alcuno. Matera vivo quello che si fa vedere ancora nell’area degli ospiti. Al 78’ Imbimbo procede ad un doppio cambio: escono Garufi e Ricci, entrano Arpino e Bangu. Ma la qualità della Casertana esce agli ultimi minuti della partita. Al 83’ miracolo del portiere materano Farroni. Botta a colpo sicuro di Vacca che ci prova: miracolo di Farroni che devia in corner. Dopo quattro minuti di recupero l’arbitro, Alessandro Meleleo di Casarano, fischia la fine. Un Matera che ha giocato per l’interi novanta minuti contro una Squadra, la Casertana, temibile, quadrata e ben compatta nei reparti. Il Matera ha dimostrato di essere vivi. Segnale importante che arriva giusto in un incontro difficile e fa sperare per il prosieguo del campionato.

MATERA (3-4-1-2): Farroni, Risaliti, Stendardo, Sepe, Ricci (dal 33’ st Bangu), Corso (dal 40’ st ElHilali), Garufi (dal 33’ st Arpino), Genovese, Dammacco (dal 12’ st Galdean), Corado (dal 1’ st Scaringella), Orlando. A disposizione: Guarnone, Auriletto, Sgambati, Lorefice, Triarico, Milizia, Casiello. Allenatore: Imbimbo.

CASERTANA (3-5-2): Russo, Blondett, Lorenzini (dal 13’ st Ciglianio), Pinna, Zito, Vacca, Santoro (dal 12’ st Mancino), D’Angelo, De Marco, Castaldo, Floro Flores (dal 20’ st Padovan). A disposizione: Adamonis, Ciriello, Ferrara, Alfageme. Allenatore: Fontana.

ARBITRO: Alessandro Meleleo di Casarano.

RETI: al 37’ ptDammacco (M), al 49’ st Castaldo (C), al 53’ st Stendardo (M), al 67’ st Castaldo (C).

NOTE: Ammoniti: Corso, Dammacco, Genovese (M) e Cigliano, Santoro, Castaldo (C). Angoli: 4-3 per il Matera. Recupero: 0’ p.t e 4’ s.t Spettatori: 2000 circa con un centinaio dei quali provenienti da Caserta.

Oreste Roberto Lanza

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Editoriale

Grillo e l’autismo. È lo stigma il danno maggiore di quei cinque minuti di follia

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Perché i cinque minuti di follia di Beppe Grillo al...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione