Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Calcio Lega Pro, Gir.C: Potenza beffato nel recupero dalla Sicula Leonzio

Al Sicula Trasporti Stadium di Lentini, Sicula Leonzio–Potenza 2-1. Tra i bianconeri siciliani ed il Potenza i precedenti, a Lentini, tra il 1989 ed il 1994, parlano di 4 vittorie della squadra di casa di cui l’ultima per 1-0 in Serie C1.Primo confronto tecnico ufficiale trai due tecnici, Paolo Bianco e Giuseppe Raffaele. Da allenatore, primo incrocio ufficiale per Paolo Bianco contro il Potenza.Lo stesso vale per il tecnico lucano. Giuseppe Raffaele, da allenatore di squadre professioniste, incrocia per la prima volta la Sicula Leonzio. Un solo precedente per la Sicula Leonzio con il sig. Matteo Gariglio, arbitro del match contro il Potenza. Il fischietto di Pinerolo ha diretto la partita vinta lo scorso anno dei bianconeri contro il Trapani per 1-0.Il Potenza si è presentato in terra di Sicilia come autore di 5 reti nelle partite finora giocate nella serie C girone C 2018/19, in gol soltanto nel primo tempo ed è rimasta l’unica squadra del girone sud a non aver mai segnato nelle riprese. Modulo tattico di partenze per entrambe le squadre a specchio con il 4-3-3. Il Potenza parte deciso alla ricerca del vantaggio. In nove minuti il Potenza si fa vedere nell’area dei siciliani diverse volte. Al 4’ Strambelli si procura una punizione senza esito. Al 5’ Guaita palla al piede effettua un tiro di poco dai pali del portiere siciliano. All’8’ ancora Guaita su punizione non centra la porta della Sicula.Sicula Leonzio che si fa vedere al 14’ con un calcio d’angolo para Ioime. Ma al 17’ la Sicula Leonzio va inaspettatamente in vantaggio. Su un assist di Russo, Rossetti porta in vantaggio la squadra siciliana.Il Potenza per niente intimorito cerca da subito il pareggio. Ci prova al 24’ Strambelli su punizione colpendo i legni della porta dell’estremo difensore siciliano Narcisio. Al 26’ minuto ancora il Potenza in area siciliana con un calcio d’angolo alla sinistra senza esito alcuno.Al 31’ ancora Potenza.Colpo di testa in corsa di Piccinni su assist di Guaita che colpisce il legno della porta dei siciliani. Al 36’ un tiro del potentino Genghi finisce di poco dalla porta della Sicula Leonzio. Ottima la manovra della squadra che spreca una grande occasione. Tre minuti di recupero e tutti negli spogliatoi con i siciliani in vantaggio e un Potenza che avrebbe meritato il pareggio. Nessuna sostituzione alla ripresa e con il Potenza alla ricerca del pareggio.Si fa vedere subito Strambelli al 46’ mettendo in difficoltà il portiere siciliano con un forte tiro.Sicula Leonzio in netta difficoltà. Il mister siciliano Bianco procede alla prima sostituzione. Al 53’ entra Sainz-Maza esce Russo. Pochi minuti dopo, al 60’ anche il mister lucano Raffaele effettua la sua prima sostituzione che si rileverà azzeccata. Entra Franca esce Piccinni. Tre minuti dopo proprio Franca trova il goal del pareggio.Al 63’ sugli sviluppi di un calcio d'angolo battuto da Strambelli la palla finisce sul piede del vecchio leone lucano che da vicino batte inesorabilmente Narcisio. Il Potenza vuole la Vittoria.Al 67’ Genghi con un velenoso colpo di testa colpisce i legni della porta dei siciliani. Potenza in palla al 77’ con Guaita su punizione la palla finisce lontana dalla traiettoria della difesa della Sicula. Al 78’ ci prova il potentino Emerson la palla viene ribattuta da un avversario. All’83’ minuto il Potenza ancora in area dei padroni di casa. Coccia da una ventina di metri dell’area avversaria fa partire un tiro che non porta problemi alla difesa siciliana. All’84’ minuto l’allenatore siciliano Bianco effettua una ennesima sostituzione. Entra De Rossi esce Squillace. La Sicula Leonzio si difende e riparte in velocità. All’87’ ci prova il siciliano D’Angelo con un tiro che viene ribattuto dalla difesa lucana.Al 91’ ancora Sicula Leonzio. Sainz-Maza effettua un tiro in porta che viene parato dal portiere avversario. Ultimi minuti di recupero la Sicula Leonzio si è fatta più incisiva nel gioco. Potenza che avverte la stanchezza è i siciliani nel secondo minuto di recupero trovano l’inaspettato vantaggio. Al 92’ sugli sviluppi di un calcio d’Angolo da Sainz-Maza, D’Angelo mette alle spalle dell’incolpevole Ioime. Potenza beffato nel recupero. Dopo quattro minuti di recupero il Potenza esce sconfitto immeritatamente per il gioco prodotto e le tante occasioni create. Una partita strana che ogni caso ha certificato che il pareggio poteva essere un risultato alla fine giusto ma stretto agli uomini di Raffaele. 

LEONZIO (4-3-2-1): Narciso; M. Esposito, Ferrini, Laezza, Squillace (84' De Rossi); Gammone, G. Esposito, Marano (67' D'Angelo); Rossetti (67' Vitale), Russo (53' Sainz-Maza); Ripa. A disp.: Polverino, Talarico, Palermo, Giunta, De Felice. All. Bianco.

POTENZA (4-3-3): Ioime; Coccia, Di Somma, Emerson, Panico; Coppola, Piccinni (62' Franca), Dettori; Strambelli, Genchi, Guaita. A disp.: Mazzoleni, Breza, Giosa, Sales, Giron, Fanelli, Leveque, Matino, Matera, Pepe. All.  Raffaele.

ARBITRO: Gariglio di Pinerolo (Fine-Bocca).

MARCATORI: 16' Rossetti, 62' Franca, 91' D'Angelo

NOTE: ammoniti Guaita, Laezza, Gammone, De Rossi, D'Angelo

Recupero: 2' pt e 3' st.

 

Oreste Roberto Lanza

 

Editoriale

Grillo e l’autismo. È lo stigma il danno maggiore di quei cinque minuti di follia

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Perché i cinque minuti di follia di Beppe Grillo al...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione