Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Calcio Lega Pro, gir.C: il Matera batte il Siracusa e riparte in classifica

Allo stadio XXI Settembre-Franco Salerno, Matera – Siracusa 2-1. Tre punti per partire. Il campionato per gli uomini di mister Imbimbo è ripartito oggi con una bellissima vittoria che fa morale dopo l’importante prestazione nel derby di Basilicata di sabato scorso. Dopo dodici partite, ecco il Matera ripartire in campionato. Pronti e via, in bianco il Matera in azzurro il Siracusa. Primo corner per i locali materani all’11’ ma senza nessun sussulto.Matera più incisivo e convinto rispetto agli ospiti siciliani. Al 22’ il vecchio Plasmati alza subito bandiera bianca. Finisce qui la sua partita, problema muscolare. Imbimbo, manda in campo Scaringella. Il Matera cerca in tutti i modi di scardinare la difesa siciliana senza riuscirsi. Bene a centrocampo e in difesa meno in attacco dove la poca convinzione non ha permesso di sbloccare il risultato. Finisce a reti bianche il primo tempo dopo due minuti di recupero. Parte forte il Siracusa che ci prova al 49’: ripartenza rapidissima, Catania per Vazquez che serve Mustacciolo, botta del giovane centrocampista smorzata da Stendardo e bloccata da Farroni. Al 52’ Matera in vantaggio: Triarico sfonda a destra e crossa tagliato, Ricci tagliando anticipa Daffara e Turati ed insacca in tuffo di testa, è 1-0. Al 57’ la reazione degli azzurri ospiti: Catania riceve tra le linee e appoggia a Vazquez che ci prova da 25 metri, tiro centrale blocca Farroni. Al 68’ il pari del Siracusa: Daffara crossa dalla trequarti, geniale Lele Catania che prende sul tempo Stendardo e incorna a palombella all’incrocio, è 1-1. Palla a centrocampo e Matera di nuovo in vantaggio: minuto 69: il solito Triarico crossa da destra, difesa aretusea totalmente immobile, Orlando sbaglia il tap-in, ne esce un assist per Scaringella che insacca da due passi, è 2-1. Non c’è la reazione della truppa di Pazienza e all’83’ il Matera sfiora il tris: corner di Galdean, incornata prepotente di Corado, Del Col salva sulla linea con l’aiuto del palo. Il forcing finale di Vazquez e compagni non porta a nulla..Quattro minuti di recupero e tutti negli spogliatoi. Un Matera che in ogni caso ha creduto fin dall’inizio alla vittoria, Siracusa poco attento e convinto rispetto alle partite precedenti. Il Matera torna a sognare una salvezza tranquilla. 

MATERA (4-4-2): Farroni; Risaliti, Auriletto, Stendardo, Sepe; Triarico, Grieco, Bangu (65' Galdean), Ricci (79' Garufi); Plasmati (23' Scaringella),Orlando (79' Corado). A disp.: Guarnone, Casiello, Milizia, Sgambati, Lorefice, ElHilali, Genovese, Dammacco. All. Imbimbo.

SIRACUSA (4-4-1-1): Gomis;,Daffara, Turati, Di Sabatino, Bruno; Celeste (60' Russini), Mustacciolo, Tuninetti (78' Rizzo), Del Col; Catania; Vazquez. A disp.: Messina, Boncaldo, Gio.Fricano, Ott Vale, Fruci. All. Pazienza.

ARBITRO: Fontani di Siena (Gregorio-Nasti).

MARCATORI: 52' Ricci, 68' Catania, 69' Scaringella

NOTE: ammoniti Grieco, Auriletto, Del Col, Risaliti

Oreste Roberto Lanza

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Editoriale

Grillo e l’autismo. È lo stigma il danno maggiore di quei cinque minuti di follia

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Perché i cinque minuti di follia di Beppe Grillo al...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione