Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Judo, a Policoro brilla la stella dell’olimpionico Pino Maddaloni

E’ una grande festa del judo il Grand Prix “Matera Capitale europea”, la due giorni  organizzata  a Policoro da Asd Kodokan Lucania Brienza  e Asd New Kodokan che anticipa l’apertura ufficiale dell’anno  di Matera 2019. In gara  tra Cadetti e Juniores  i campioni di domani. Ma impossibile non notare tra i maestri un campione di ieri e di oggi:  l’olimpionico Pino Maddaloni, oro a Sidney. Un esempio nella vita e nello sport e per tanti giovani che si avvicinano al judo.  Presenti alle gare del Grand Prix Fijlkam, patrocinato da Fondazione Matera 2019, Regione Basilicata, Comune di Policoro, FIJLKAM (Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali), Coni Basilicata,  Csain, Comitato Regionale Fijlkam Basilicata, Comitato Regionale Fijlkam Campania, insieme a tutti i vertici del Comitato regionale Fijlkam,  il presidente regionale del Coni Leopoldo Desiderio e l’assessore regionale allo Sport, Roberto Cifarelli. Dal tatami, intanto, arrivano i primi verdetti. Dopo una intensa giornata di incontri al PalaErcole di Policoro, sono state assegnate le medaglie della classe Cadetti (under 18). Ad affermarsi nella quarta ed ultima prova del circuito nazionale Fijlkam 2018, tra le ragazze sono state: nella categoria + 70 Kg Asya Tavano dello Sport Team judo Udine, seguita da Irene Caleo della Judo Carrara e Ilenia Damato (Skorpion team Eboli) e Tiziana Marini (Polisportiva Ottavia); nella categoria -44 Kg Miriam Leone (Judo club Leone),argento Asia Avanzato (Fitness Club Nuova Florida), bronzo Alessia Saccone (Titania Club Judo Akito) e Francesca Lionetti (Team Guerrazzi); nella categoria -48 Kg oro Silvia Drago (Ippon judo club Enna), argento Giulia Alboni (Team Romagna judo), bronzo Giorgia Cannara (As Giovinazzo) e Maria Chiara Venturini (Cus Parma). E ancora a trionfare nella categoria -52  Kg è stata Aurora Di Palo (Asd Kyto Ryu), seguita da Michelle Vecchiato della Judo Castelletto (argento) e Cindy Passochiuso (Airon Judo 90) e Giulia Gonini (Fitness Club Nuovo) bronzo; nella categoria -57 Kg vince Agnese Zucco (Equipe Feltre 2007), seconda Antonietta Palumbo (Star judo club) e terze Sofia Cittaro () e Sara Muccio (Fitness Club Nuovo Tra le cadette -63 Kg  d’oro è Francesca Zorzi (Budo Yama-Arashi)), d’argento Raffaella Ciano (Centro sportivo dilettantistico Pomilia),  di bronzo Matilde Ceci (Asd Giovinazzo) e Thauany Capanni Dias (Judo Preneste Castello). Prima nella categoria -70 Kg è Carolina Mengucci (Polisportiva Senigallia), seconda Ludovica Franzosi (Crs Akiyama), terze Cecilia Betemps (Asd Centro) e Arianna Caccamo (Judo club Leone). Nell’under 18  maschile, salgono sul podio nella categoria +90 Kg Antonio Patruno (Team Guerrazzi) oro, Andrea Palumbo (Harmony club) argento, Mattia Patruno (Team Guerrazzi) e Liviu Albu (Olympia center). Primo tra i -46 Kg Daniele Piras (Centro scuole judo), secondo Edoardo De Bettin (Judo Vittorio Veneto), terzi Simone Paoletti (Judo Kodokan Gubbio) e Giuseppe Senatore (Kendokan Budo Cava); tra i -50 Kg  vince Thomas Scatolino (Crs Akiyama), argento Andrea Orlando (Judo club Leone), bronzo Marco Sarlenga (New Dimension judo) e Daniele Camilleri (Judo club Leone). E’ d’oro nei -55 Kg Giuseppe De Tullio (Team Jacovazzi), argento Biagio Capuano (Asd Giovani talenti), bronzo Nicolò Rossit  (Polisportiva Tamai) e Gabriele Cucinotta (Judo club Yama Arashi). Nei -60 kg vince Marco Finocchio (Airon judo 90), seguito da Mattia Proietti (Judo club Sakura Osimo) e Simone Aversa (Judo club Tor Lupara) e Leonardo Feliziani (Judo Kodokan Gubbio) a completare il podio. Trionfa nei -66 Kg Francesco Cargnelluti (Dlf Yama Arashi Judo Udine), con Gianluca Marsoni (Arti marziali giapponesi judo Murano) argento e Kevin Cenedese (Judo Treviso) e Paolo Faccio (Titania club judo aikido) bronzo. Tra i -73 vince Luca Gemellaro (Titania club judo aikido), secondo Enrico Signorini (Izumo sport), terzi Bright Maddaloni (Centro sportivo sociale G. Maddaloni) e Francesco Ceglia (Società ginnastica Angiulli). Nella categoria  -81 Kg primo Davide Porro (Polisportiva Besanese), secondo Raffaele Verdirame (Judo club Kizumi Scicli), terzi Edoardo Perfetti (Fitness club Nuova Florida) e Francesco Fidone (Judo club Kizumi Scicli).  Chiudono il medagliere degli Under 18 i -90 Kg con Daniele Accogli (Banzai Cortina Roma) primo, Jean Carletti (Judo club Camerano) secondo, Riccardo Vallino (Asd Centro) e Simone Pensa (Judo Insieme).  

 

Editoriale

Grillo e l’autismo. È lo stigma il danno maggiore di quei cinque minuti di follia

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Perché i cinque minuti di follia di Beppe Grillo al...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione