Il tecnico serbo era stato esonerato dopo sei giornate del campionato di Serie D

Il Francavilla e mister Ranko Lazic, sono ritornati nuovamente insieme. La società di «patron» Antonio Cupparo, ha deciso di richiamare il tecnico serbo, che ricordiamo era stato esonerato dopo sei giornate del campionato di Serie D, dopo la sconfitta contro il Gladiator. Una decisione quella del club sinnico, maturata dopo i risultati (dovuti anche ad errori arbitrali) negativi delle ultime settimane): «Abbiamo preso questa decisione –ha dichiarato patron Cupparo- per ricompattare il gruppo, ed unire le forze, per cercare di arrivare a centrare il traguardo della salvezza. Dobbiamo provare a risalire la classifica –ha spiegato- che si era raddrizzata, e poi per alcuni episodi ed errori arbitrali si è complicata –ha concluso il presidente Antonio Cupparo- nuovamente». Si ricompone così lo staff tecnico di inizio stagione, con Lazic, Marziale e Del Prete. E adesso tocca al tecnico serbo,

compiere l’impresa assieme al suo staff ed alla squadra: «Sono felice di essere ritornato –ha dichiarato mister Lazic-, perché ho sofferto tanto, ed ho avuto modo anche di riflettere sugli errori che ho commesso. Purtroppo quando si sbaglia –ha spiegato- si paga, ma adesso bisogna stare tutti uniti, più forti di prima, per arrivare a centrare il traguardo della salvezza, che la famiglia Cupparo e Francavilla meritano dopo ben quindici anni –ha concluso mister Lazic- di militanza in Serie D». La squadra si allenerà fino a lunedì, dopodiché ci sarà il rompete le righe per le festività di fine anno. Alla ripresa del campionato di Serie D fissata alla vigilia della Befana, il Francavilla andrà a fare visita alla capolista Bitonto, in una gara difficilissima, dove Nolè e compagni, dovranno tirare fuori dal cilindro una grandissima prestazione, per cercare di tornare a casa con un risultato positivo. Nel frattempo questo pomeriggio la squadra ha svolto i consueti allenamenti, nella vicina San Severino Lucano.

 

Rocco Sole