logo bn ultimo

 

Vittoria di misura importante per il Picerno che serve ad allontanarsi dalla zona playout

Al Viviani, campo neutro, AZ Picerno –Bisceglie 1-0. Dopo la partita di domenica scorsa al San Nicola, con il Bari, gli uomini di Giacomarro cercavano riscatto e punti per la classifica per allontanarsi dalla zona playout. Formazioni a specchio, entrambi con il 3-5-2. Partono forte i lucani, al 5’ vicinissimi al vantaggio : gran botta di Vrdoljak da oltre 20 metri, destro di poco sul fondo. L'azione, nata da una palla persa di Hristov, ha permesso a Esposito di incunearsi nell'area di rigore stellata e provare la conclusione, ribattuta da un avversario. Gli uomini di Giacomarro fallo girare molto il pallone ma senza trovare spazi. Picerno che tiene le redini del gioco e cerca di aprire varchi nella difesa pugliese. Al 18’ parata di Angelo Casadei: Cross teso di Pitarresi dalla destra, inzuccata di Esposito e risposta col piede destro del portiere nerazzurro.

Al 21’ si fa vedere il Bisceglie dalla parte del portiere lucane Pane con una girata di Ebagua col sinistro, palla che finisce sul fondo. Occasionissima per il Picerno al 42’:conclusione di Mario Vrdoljak da oltre 20 metri: il croato centra in pieno l'incrocio dei pali con Casadei proteso vanamente in tuffo. Al 44’ ci prova il Bisceglie con Trovade che da oltre 30 metri scaglia un sinistro velenoso ma la palla finisce di poco fuori dalla traiettoria della porta di Pane. Un minuto di recupero e tutti negli spogliatoi con il risultato a reti bianche. Picerno che insiste molto per arrivare al vantaggio ad inizio ripresa. Al 50’ Picerno che guadagna un calcio d’angolo ma la palla finisce lontana dallo specchio della porta degli ospiti. Al 52’ una chance per il Bisceglie: piattone di Zibert a chiusura di un'azione insistita degli stellati. Palla fuori. Due minuti dopo, al 54’, risponde il Picerno: Casadei coi pugni sulla botta di Kosovan da palla inattiva. È il Picerno più in palla degli ospiti, tiene le redini del gioco. Al 63’ risultato che si sblocca a vantaggio dei lucani:Santaniello sfrutta un cross teso dalla destra di Melli e trafigge l'incolpevole Casadei. Bisceglie in bambola e troppo remissivo. Troppa libertà concessa a Kosovan per servire Melli il cui traversone ha trovato il tap-in di Santaniello. Il Bisceglie reagisce soltanto al 69’:azione personale di Hristov e filtrante per Trovade il cui sinistro a giro è finisce fuori bersaglio. Bisceglie alla ricerca del pareggio senza riuscire a trovare il varco giusto. Giacomarro che si copre a centrocampo con tre cambi:dentro Nappello, Vanacore e Cecconi, fuori Esposito, Santaniello e Melli. Al 90’ occasione per il Picerno per raddoppiare:Nappello calcia dalla distanza e trova la deviazione di Joao Silva. Cala un po’ di nervosismo in campo. Al 93’ parapiglia in campo: Colpo di Nacci ai danni di Kosovan e reazione furibonda di calciatori e componenti della panchina del Picerno. Ma è l’ultima azione dell’incontro. Al Viviani vince il Picerno che prende i tre meritati punti con pieno merito dopo una lunga sofferenza nella parte finale dell’incontro.

PICERNO-BISCEGLIE 1-0

Picerno (3-5-2): 22 Pane (dal 56° 12 Cavagnaro), 5 Pitarresi, 6 Ferrani, 9 Santaniello (dall'80° 18 Cecconi), 10 Kosovan, 11 Esposito (dall'80° 17 Nappello), 15 Lorenzini, 24 Melli (dall'80° 3 Vanacore), 25 Guerra, 26 Priola, 27 Vrdoljak.Allenatore: Domenico Giacomarro. A disposizione: 2 Mancini, 4 Fontana, 13 Zaffagnini, 14 Ruggieri, 16 Donnarumma, 28 Romizi, 32 Brumat, 33 Squillace.

Bisceglie (3-4-1-2): 1 Casadei, 2 Diallo, 4 Nacci, 6 Mastrippolito (dal 77° 17 Longo), 10 Gatto (dal 77° 24 Ungaro), 13 Ebagua (dal 69° 9 Montero), 20 Joao Silva, 25 Hristov, 29 Trovade, 30 Zibert (dal 77° 11 Rafetraniaina), 31 Petris. Allenatore: Gianfranco Mancini. A disposizione: 12 Messina, 8 Armeno, 14 Camporeale, 16 Abonckelet, 21 Turi, 23 Sierra, 27 Ferrante, 28 Tessadri.
Arbitro: Davide Moriconi di Roma (Alessandro Maninetti di Lovere e Maicol Ferrari di Rovereto).
Rete: 63° Santaniello.
Note:Ammoniti: Mastrippolito, Nacci (93°) , Vanacore (95°). Calci d'angolo: 6-1. Recupero: p.t 1’; s.t 5’.

 

Oreste Roberto Lanza

 


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor