CHIAROMONTE - "Sono delle "concessioni" che ci fanno tenere la porta aperta in primis, per garantire la sicurezza dei cittadini e poi, formulare ulteriori richieste di cui attualmente, stanno vagliando la fattibilità". È abbastanza soddisfatto Antonio Vozzi, mentre porta a conoscenza dei chiaromontesi le ultime buone nuove relative al San Giovanni. Nei giorni scorsi, ricordiamolo, il primo cittadino, scortato da alcuni consiglieri d'opposizione, ha presenziato ad un vertice, tenutosi nel capoluogo, insieme con l'assessore alla Satità Attilio Martorano ed il managment dell'Asp a seguito del quale, si è riuscito a stabilire un giusto equilibrio tra le sue richieste e le scelte messe in campo dalla Regione Basilicata.

Il tutto, sarà sancito nero su bianco a breve, con la firma del protocollo d'intesa tra l'amministrazione comunale ed il governatore De Filippo. Nel frattempo, è stata convocata una seduta consiliare, indetta dalla minoranza, proprio per fare chiarezza sulla spinosa vicenda legata alla riqualificazione del presidio ospedaliero, oggetto di svariate azioni di protesta caldeggiate dalla cittadinanza che ne temeva la chiusura. "Certamente non si tratta di un risultato ideale- hanno sottolineato i consiglieri d'opposizione Laura Montemurro, Giuseppe Lauria e Michele Cafaro- ma essenziale. Ad ogni modo, dobbiamo continuare a tenere alta la guardia per difendere quello che abbiamo e cercare di ottenere di più formulando, in seguito, anche un documento forte e congiunto, per dire la nostra sulla struttura, nonché istituire uno sportello d'ascolto per il cittadino senza però, delegittimare gli organi già preposti dai quali, pretendiamo alta responsabilità". Nel corso della seduta il sindaco ha inoltre ribadito la necessità d'informazione puntuale e dettagliata, relativa a tutte le attività, il ruolo e le competenze svolte d'ora in poi presso il San Giovanni, in pratica una sorta di vademecum che serva da orientamento per i medici di base, il Cup, il personale del 118 e ovviamente i cittadini.

Egidia Bevilacqua