Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Calcio D: il Francavilla supera brillantemente l'Agropoli

FRANCAVILLA IN SINNI – Il Francavilla in Sinni supera la formazione campana dell’Agropoli con secco 3-0, ma i campani nonostante il passivo pesante hanno provato a creare qualche grattacapo ai lucani. Ma veniamo alla cronaca della gara: Al 9' il primo tiro della gara lo effettua l'Agropoli con un tiro al volo di De Lucia che sfiora la parte alta della traversa difesa da Gravagnone. I campani sono molto intraprendenti nelle battute iniziali del match. Al 16' è ancora l'Agropoli a rendersi pericoloso con un tiro cross che Gravagnone blocca. I sinnici provano a prendere in mano le redini della gara, ma lo fanno con troppa frenesia e cadono nell'errore. Alla mezz'ora i campani sfiorano il gol, ma la palla esce di poco al lato. Ma al 40' arriva il vantaggio del Francavilla: De Marco dribbla appena dentro l'area un avversario, viene atterrato, e l'arbitro indica il dischetto. Si incarica della battuta dagli undici metri il bomber serbo Aleksic, che porta il Francavilla avanti 1-0. Al 44' in contropiede i lucani vanno al tiro con un bel diagonale di De Marco che costringe alla deviazione sul fondo l'estremo difensore campano. Al 46' il raddoppio dei rossoblù: Aleksic dribbla un avversario sulla sinistra, va sul fondo, crossa la palla al centro sul primo palo e Masini con un bel colpo di testa, sigla il momentaneo 2-0. Si va così al riposo sul doppio vantaggio. Nella ripresa, al 3' i campani vanno al tiro con Rekik, ma il suo diagonale esce di poco al lato. Al 7' i sinnici recriminano un altro rigore per un presunto fallo su Aleksic, che l'arbitro lascia correre tra le proteste dei giocatori rossoblù. I sinnici vogliono chiudere la gara e al 22 arriva il tris con Masini che sfrutta un erroneo passaggio di un difensore campano, si invola verso la porta e trafigge il portiere avversario in uscita. Al 39' Marino riceve palla sulla sinistra, in area di rigore, vince un contrasto, calcia in porta e la palla finisce sull'esterno della rete. L'Agropoli va alla conclusione con un diagonale di Adiletta che esce fuori di poco. Nel finale ci prova il neo entrato Fanelli dalla distanza, e la palla esce di poco fuori. Finisce così la gara con la vittoria del Francavilla in Sinni che ritrova i tre punti dopo circa due mesi e si avvicina sempre di più al traguardo della salvezza diretta.

 

FRANCAVILLA IN SINNI – AGROPOLI 3-0

FRANCAVILLA IN SINNI: Gravagnone, Granatiero (33'st Palumbo), Nicolao, Sekkoum (28'st Marino), Puca, De Gol, Aggiorno, Gasparini, Masini, De Marco (23'st Fanelli), Aleksic. A Disp. De Marino, Viceconte, Marziale, Strumbo, De Santis, Del Prete. Lazic.

AGROPOLI: Cotticelli, Gagliardo, Ferrara, Ciaramelletti (34'st Dellisanti), Amelio, Chiariello (37'pt Chiochia) Rekik, De Lucia, Tiboni, Capozzoli (25'st Veneroso), Adiletta. A Disp. Rizzo, Donnarumma, Fiorillo, Bernardini, Tolino, D'Avella. All. Sorianiello. 

ARBITRO: Scigliano di Rossano.
RETI: 41'pt Aleksic (rig.), 46'pt Masini, 22'st Masini. 
NOTE: Spettatori 400 circa, giornata piovosa, terreno di gioco in ottime condizioni. Ammoniti: Chiariello, Adiletta, Fanelli. Angoli: 7-3 per l’Agropoli. Rec. 2'pt; 3'st.

Rocco Sole

 

Commenta l'articolo

 

Editoriale

Il rogo del clochard, la pira dell’odio e il messaggio di Francesco

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Immagini scioccanti, indignazione, fiaccolate e il classico rituale dei mea...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato