Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Calcio Lega Pro, Girone C: il Matera consolida il terzo posto battendo al Menti la Juve Stabia

Al “Romeo Menti” il Matera consolida il terzo posto con una vittoria meritata. Pronti e via. I padroni di casa al minuto 6' sono già in vantaggio con il centrocampista Marotta. Lisa buca sulla corsia destra, entra in area, brucia Ingrosso e serve sui piedi di Marotta un pallone da spingere in rete. Le Vespe sfruttano il momento di entusiasmo e al 12’ ci provano con Mastalli che prova il bolide dalla distanza: Tozzo blocca in due tempi. Il Matera è vivo e lo dimostra poco dopo. Corner di Negro, prolunga di testa De Franco per Mattera che ci prova: miracolo di Russo. Con il passare del tempo il Matera riesce a consolidare la supremazia di gioco soprattutto a centrocampo tanto che al minuto 28' il Matera riporta in risultato in paritàE' Caretta a segnare la rete del pareggio. Rete importantissima a pochi minuti prima della mezz'ora. Triangolazione Casoli – Negro – Casoli che mette al centro per Carretta con Liviero che nel tentativo di anticipare Russo, lo beffa. L'undici di Auteri galvanizzato continua a tenere ai trenta metridalla porta dell'estremo difensore la squadra di casa. I padroni di casa soffrono la pressione degli ospiti. Ricorre il minuto 40' quando tra le file delle Vespe viene ammonito il difensore Cancellotti e il Matera raggranella ben 4 calci d'angolo a dimostrazione  della ritrovata compattezza in difesa e centrocampo. La musica non cambia nella seconda parte del tempo . Al minuto 52' Carbone, mister delle Vespe, procede al primo cambio richiamando Marotta mettendo dentro Izzillo. Cambio tattico per la Juve Stabia che passa dal 4-3-3 al3-5-2 . La musica non cambia. Il Matera continua ad insistere con fraseggi continui a centrocampo arrivando molte volte nell'area dei padroni casa .E' ilminuto 62 quando nel taccuino del Matera si annota il sesto calcio d'angolo e l'ammonizione al centrocampista lucano De Rose. Al minuto 70' Carboni procede alla seconda sostituzione mandando il campo Kanoutè al posto di Paponi. Anche Auteri procede al primo cambio. Esce Infantino entra Iannini. A questo punto le squadregiocano a specchio in quanto anche il Matera si dispone in campo con il 3-5-2. Al minuto 77' i lucani raccolgono il settimo calcio d'angolo e contemporaneamente registrano due cambi per i biancoazzurri. Esce Negro ed entra Sartore . Pochi minuti dopo Auteririchiama Armellino buttando nella mischia Salandria. Carboni mette il campo il pluridecorato Cutolo richiamando Lisi. Il Matera sempre vicino alla linea difensiva dei padroni di casa comincia a credere nel botto finale. Il vantaggio a sorpresa per l'undici lucano nei minuti del recupero. E il Matera, all’ultimo sussulto, la vince. Cross di Casoli per Salandria che cicca il pallone, assist perfetto per Carretta che stampa in rete.

JUVE STABIA – MATERA 1-2

JUVE STABIA (4-2-3-1): Russo, Cancellotti, Camigliano, Allievi, Liviero, Mastalli, Matute, Marotta (dal 7’ st Izzillo), Paponi (dal 25’ st Kanoutè), Lisi (dal 39’ st Cutolo). A disposizione: Bacci, Tabaglio, Santacroce, Giron, Esposito, Manari, Salvi, Rosafio. Allenatore: Carboni.

MATERA (3-4-3): Tozzo, Mattera, De Franco, Ingrosso, Di Lorenzo, De Rose, Armellino (dal 39’ st Salandria), Casoli, Negro (dal 34’ st Sartore), Infantino (dal 27’ st Iannini), Carretta. A disposizione: D’Egidio, Biscarini, Bertoncini, Gigli, Armeno, Meola, Strambelli, Dammacco, Lanini. Allenatore: Auteri.

ARBITRO: Francesco Guccini (Albano Laziale).

RETI: al 6’ pt Marotta (JS), al 28’ pt autorete di Liviero (M), al 48’ st Carretta (M).

NOTE: Campo in erba sintetica in buone condizioni. Ammoniti: Matute, Cancellotti, Liviero (JS), De Rose e Mattera (M). Angoli: 7-6 per il Matera. Recupero: 0’ p.t e 4’ s.t. Spettatori: 2000 circa con una ventina dei quali provenienti da Matera.

Oreste Roberto Lanza

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Commenta l'articolo

 

Editoriale

Il rogo del clochard, la pira dell’odio e il messaggio di Francesco

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Immagini scioccanti, indignazione, fiaccolate e il classico rituale dei mea...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato